di Stephanie Barone in ,

730 precompilato 2017, al via sul sito dell’Agenzia delle Entrate: tutte le novità da conoscere


 

Finite le vacanze di Pasqua, è effettivamente operativo sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 730 precompilato 2017 online: ecco tutte le novità e quello che dovete sapere su scadenze e spese da detrarre.

dichiarazione redditi precompilata 2016

Il giorno più atteso (o temuto) dai contribuenti italiani è arrivato: a partire da oggi, 18 aprile 2017, è infatti operativo sul sito dell’Agenzia delle Entrate il 730 precompilato 2017 online. Ormai per il terzo anno consecutivo infatti gli italiani hanno la possibilità di fare la dichiarazione dei redditi online in autonomia senza doversi rivolgere obbligatoriamente ad un intermediario. Anche se questa possibilità continua ad esserci, per chi preferisce fare da sé da oggi è disponibile in “lettura” il proprio modello 730 online. Per quel che riguarda le date da tenere bene a mente ci sarà poi in primo luogo il 2 maggio, a partire dal quale sarà possibile per i contribuenti modificare online la dichiarazione dei redditi e quindi spedirla confermata all’Agenzia delle Entrate. Il termine ultimo per fare questa operazione online sarà il 24 luglio prossimo.

Un grande cambiamento quello della dichiarazione dei redditi online che quest’anno, in preparazione dell’apertura del sito, ha visto l’Agenzia delle Entrate caricare oltre 800 milioni di dati per 101,8 miliardi di euro di spese agevolabili. Secondo quanto spiegato dal direttore Servizi ai contribuenti dell’Agenzia Paolo Savini all’Adnkronos: “Il nostro obiettivo è quello di spingere sempre più contribuenti ad adempiere all’obbligo dichiarativo utilizzando il modello precompilato predisposto dall’Agenzia. Già l’anno scorso hanno fatto a meno degli intermediari oltre 2 milioni di contribuenti. Quest’anno puntiamo a incrementare significativamente il numero. Chi utilizza il modello precompilato oltre a risparmiare le spese per l’assistenza fiscale non subirà controlli documentali”.

Le spese detraibili

Cosa devono sapere quindi i contribuenti per sfruttare questo metodo, anziché affidarsi come di consueto ad intermediari quali Caf e commercialisti? Già da diversi giorni l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili sulla propria piattaforma le istruzioni che ricordano tutte le agevolazioni alle quali è possibile accedere nel modello 730 2017. Oltre alle classiche spese sanitarie, di grande rilevanza quest’anno sono certamente le spese scaricabili relative alla casa (qui tutti i dettagli) e alla famiglia: scuola e università, asilo nido ma anche attività sportive infatti possono essere detratti. Importante inoltre il fatto che presentando il 730 precompilato 2017 per i contribuenti non ci sarà il controllo fiscale dei documenti, se non nel caso di modifiche allo stesso.

Come accedere all’area riservata dell’Agenzia delle Entrate

Come è quindi possibile accedere al modello 730 precompilato 2017 online? Diverse le modalità con le quali è possibile entrare nell’area riservata del sito www.agenziaentrate.gov.it. La prima è con il nome utente, la password e il pin dei servizi online dell’Agenzia, seguono il Pin rilasciato dall’Inps, il Sistema pubblico per l’identità digitale (Spid) e le credenziali di tipo dispositivo rilasciate dal Sistema Informativo di gestione e amministrazione del personale della pubblica amministrazione (NoiPA) ed infine la Carta Nazionale dei Servizi.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook