di Stephanie Barone in ,

730 precompilato 2017: istruzioni, scadenze e cosa scaricare per casa e famiglia


 

Si apre la questione 730 precompilato 2017 e siete alla ricerca di istruzioni e scadenze? Ecco tutto quello che dovete sapere su cosa scaricare per la casa e la famiglia.

730 precompilato 2017, 730 precompilato 2017 istruzioni, 730 precompilato 2017 scadenze, 730 precompilato 2017 presentazione, 730 precompilato 2017 agenzia delle entrate, 730 precompilato 2017 cosa scaricare, 730 precompilato 2017 casa, 730 precompilato 2017 famiglia,

Con l’arrivo della primavera per i contribuenti italiani è tempo di pensare alla dichiarazione dei redditi; molto è cambiato, soprattutto con l’arrivo del 730 precompilato 2017 che sarà disponibile per tutti i contribuenti a partire dal 15 aprile prossimo. Solo chi avrà intenzione di presentarlo in maniera autonoma avrà tempo fino al 23 luglio, mentre chi lo invierà attraverso Caf e commercialisti la scadenza è fissata per il 7 luglio.

Si ricorda che la dichiarazione va presentata dai contribuenti obbligati alla trasmissione del modello 730 o il nuovo modello redditi ex Unico, nonché da coloro che intendono portare a deduzione e a detrazione, ai fini Irpef sui redditi, le spese sostenute nell’anno precedente a quello della dichiarazione. Cosa è possibile scaricare nel nuovo 730 precompilato 2017 reso disponibile dall’Agenzia delle Entrate? Domani, 5 aprile, l’Agenzia renderà disponibili le istruzioni definitive ma nel frattempo, ecco alcune linee guida su cosa scaricare relativamente a casa e famiglia.

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook!

Cosa scaricare per la casa

Tra le spese detraibili per i contribuenti nel 730 precompilato 2017 ci sono certamente diverse spese relative alla casa, tra i quali la presentazione dei diversi bonus legati agli immobili e validi nel corso dell’anno 2016. Oltre a presentare gli interessi passivi per i mutui ipotecari, è possibile richiedere la detrazione relativa all’Ecobonus e al Bonus Ristrutturazioni nonché al Bonus Mobili, anche giovani coppie, che invece non è stato rinnovato per il 2017. Inoltre è possibile detrarre, in caso di affitto, il canone di locazione. Si scarica nel 730 precompilato 2017 anche la detrazione dell’Iva pagata per l’acquisto di abitazioni in classe energetica A o B nel 2016. Da ultimo si potrà scaricare al 100% delle spese sostenute nel 2016 il credito d’imposta per la videosorveglianza, solo a condizione però che sia stata presentata la domanda telematica sul sito dell’Agenzia dal 20 febbraio al 20 marzo.

Cosa scaricare per la famiglia

E per quel che riguarda la famiglia? Cosa è possibile scaricare nel 730 precompilato 2017? Sono state confermate tra le spese che possono essere presentate nella dichiarazione dei redditi quelle scolastiche, quelle della mensa dell’asilo nonché quelle legate allo sport praticato dai figli a carico. Inoltre l’Agenzia delle Entrate premia le donazioni fatte alle scuole; per questo motivo è stato confermato lo School Bonus; il meccanismo è quello del credito d’imposta al 65% che verrà ripartito in tre quote annuali con lo stesso importo.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook

Parliamo di...