in

A Termini Imerese gli operai bloccano il Carnevale più antico della Sicilia

Gli operai dell’indotto Fiat da quando la fabbrica torinese ha chiuso, cioè dal gennaio 2012, non hanno più lavorato, perché anche le loro fabbriche si sono trovate spiazzate dalla decisione irreversibile di Marchionne. L’aggravante per tutti i lavoratori dell’indotto è stato il non poter accedere agli ammortizzatori sociali, garantiti invece per i dipendenti Fiat. Quest’ultimi infatti hanno percepito fino a gennaio 2013 la cassa integrazione.

Carnevale Termini

I sindacati hanno quindi annunciato che bloccheranno il Carnevale Termitano per far sentire la voce di tutti questi lavoratori senza alcuna protezione sociale. Al presidente Crocetta chiedono che si firmi un accordo quadro che preveda ammortizzatori sociali anche per loro.

I lavoratori davvero esasperati per le condizioni economiche in cui versano, sono disposti a bloccare un appuntamento importante per la città e per le sue tradizioni.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Sito expo 2015 Milano

Expo 2015, Di Stefano: “parliamo di cibo e cultura, non di cemento”

Berlusconi in difficoltà a Ballarò, da Floris lezione di giornalismo