in

Ad Aprile Esce il Film su Steve Jobs con Ashton Kutcher

Ad aprile potrebbe uscire il film sulla vita di Steve Jobs, con protagonista l’attore e modello Ashton Kutcher.
Si tratterebbe di un ritratto estremamente personale della vita del fondatore della Apple, un quadro che va dal 1971 fino al 2000. Il film inizia nel periodo in cui Jobs incontrò all’università Steve Wozniak, qui interpretato da Josh Gad.

Il film per il momento è intitolato jOBS, scritto con la j iniziale minuscola e le altre lettere maiuscole, una sorta di richiamo ai noti iPad o iPhone rovesciato. Piuttosto brutto, non trovi?

Nel cast anche Dermot Mulroney (lo hai visto di recente in J. Edgar e in Qualcosa di straordinario), Lukas Haas, J.K. Simmons (il J. Jonah Jameson di Spiderman) e Matthew Modine.

A prescindere dalla somiglianza data dal look e dal taglio di capelli, mi chiedo come sarà la performance del giovane attore nel ruolo del fondatore della Apple, anche se l’agenzia di stampa parla di una parte “ispirata” e “indimenticabile”.
Il leader, il carisma, la follia, la maniacalità ma anche la “stronz…gine” sono tutti aspetti che fanno parte della personalità di Jobs e sono curioso di vedere se l’ex fidanzato di Demi Moore riuscirà a portare sullo schermo tutte queste sfaccettature.

Non è la prima volta che il volto di Steve viene rappresentato al cinema. Nel 1999 uscì I pirati della Silicon Valley, che racconta con vari flashback la duplice corsa alla realizzazione del personal computer da parte di Jobs e di Bill Gates, leader della Microsoft. La parte di Jobs fu affidata a Noah Whyle (il dottor John Carter di ER medici in prima linea) che riuscì a rendere in maniera credibile la figura di Steve, anche prima che uscisse la biografia ufficiale di Walter Isaacson.
Speriamo che Ashton Kutcher sia all’altezza.

Written by Federico Elboni

Laureato in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Pisa, appassionato di tecnologia (del mondo Apple in particolare), letteratura, psicologia e fotografia, amante del cinema e operatore cinematografico da anni, prima dell'avvento del digitale.
Su Urban Post si occupa di Cinema.
Lavora come project e content manager.

Gianfranco Micchichè Candidato con Berlusconi

Micicchè si candida con Berlusconi ma il 61 a 0 è lontano anni luce

Gianni Riotta Querelato Twitter

Riotta querelato per un Tweet: la vicenda, i precedenti e i rischi