in

Al Bano ricoverato dopo ischemia: lieve difficoltà ad articolare

Al Bano è stato ricoverato dopo un’ischemia transitoria che lo ha colpito nella notte. Il cantante è fuori pericolo. Nella conferenza stampa dei medici dell’ospedale di Lecce, medici che già lo avevano in cura, tutti si sono sentiti di rassicurare i fan annunciando che Al Bano continua a scherzare con parenti ed amici e che non vede l’ora di tornare in pista. Collegati in diretta con Pomeriggio 5, il programma condotto da Barbara d’Urso, i dottori hanno poi aggiunto che vi è una lieve difficoltà ad articolare le parole, ma che il cantante si sente bene ed in forze e non vede l’ora di poter tornare a casa sua.

>>>> ECCO COSA è SUCCESSO AD AL BANO NELLA NOTTE

Parole rassicuranti quelle dei dottori. Al Bano rimane ricoverato, ma: “Le sue condizioni di salute sono più che buone e in costante miglioramento. È stato in terapia intensiva fino alle 14, adesso è in una stanza isolata” ha sempre attaccato un monitor che ne monitora le funzioni vitali, ma tutti i dati sono rassicuranti. “È arrivato in ospedale questa notte alle 3.30 precise. Proveniva da un altro ospedale, il Policlinico di Bari.” Come mai lo spostamento? “Al Bano ha preferito essere curato a Lecce per il rapporto d’amicizia che c’è con lui e con la famiglia. Ci tengo anche a dire che è stato sempre vigile, collaborante e orientato. Continua a dire che per il 24 deve essere fuori perché ha un impegno, deve cantare“.  Il dottore che si occupa di Al Bano ha anche detto: “La sua voce è semplicemente meravigliosa. Ci auguriamo che quanto prima possa riprendere la sua attività“.

Loredana Lecciso è sempre al suo fianco, così come i figli. Tutti si sono stretti intorno ad Al Bano che, però, continua a scherzare e a chiedere quando potrà uscire. Sembra, però, che i medici vogliano tenerlo sotto controllo ancora un paio di giorni per fare ulteriori accertamenti e monitorare come dovuto tutta la situazione. Riusciranno i dottori ad impedirgli di far fronte agli impegni presi per il 24 marzo 2017? Il cantante non vede l’ora di tornare in mezzo al suo pubblico e, preoccupato per gli altri pazienti, non vede l’ora di togliere il disturbo e tornare a casa.

Solo ieri, domenica 19 marzo 2017, giorno della Festa del Papà, poche ore prima che Al Bano venisse ricoverato, Romina Power si trovata in onda a L’Arena di Giletti per parlare del precedente malore di Al Bano, dello spavento preso per colpa dell’infarto e di quanto accaduto a Standing Ovation.

David Rockefeller è morto: il patrimonio dell’uomo che amava la dittatura

Come lavarsi i denti in modo corretto, tre falsi miti da sfatare

Come lavare i denti in modo corretto: tre falsi miti da sfatare