in

Alessandria morta di freddo con mani e polsi legati: arrestato il figlio dopo 5 mesi di indagini

Alessandria: svolta nelle indagini relative alla morte di Igina Fabbri, la donna di 71 anni morta di freddo in una casa disabitata di sua proprietà ad Arquata Scrivia. Poche ore fa, infatti, è stato arrestato il figli di 46 anni. Fu proprio l’uomo il 6 febbraio scorso a chiamare i soccorsi dicendo ai carabinieri di aver trovato la madre, ormai agonizzante e in avanzato stato di ipotermia, nella abitazione senza luce e riscaldamento, in frazione Pessino di Arquata. La povera vittima aveva piedi e polsi legati con delle fascette, rantolava quando sul posto sono giunte le forze dell’ordine. Era in stato di semincoscienza ed è deceduta per ipotermia durante il disperato trasporto in ospedale.

Leggi anche: Alessandria donna morta con polsi legati: troppe cose non quadrano, cosa sta emergendo dalle indagini

Il figlio riferì di averla portata lì il giorno prima, perché doveva fare delle pulizie, ma il suo racconto non ha mai davvero convinto i carabinieri. Come poteva, infatti, una donna della sua età trascorrere lì la notte se in casa non c’erano mobili né la corrente elettrica e il riscaldamento? Ad aggravare il tutto e rendere davvero poco credibile la sua ricostruzione, anche il fatto che in quei giorni c’erano temperature bassissime e stava nevicando.

Ebbene, oggi dopo 5 mesi di indagini il figlio della vittima è stato tratto in arresto. L’accusa per lui è di omicidio e sequestro di persona. Nella prima fase investigativa si era ipotizzato un furto finito in tragedia ma poi tale supposizione fu scartata. L’anziana, infatti, non abitava nell’abitazione dove è stata trovata, che era una seconda casa dove non c’erano oggetti di valore. Secondo quanto emerso dalla ricostruzione fatta dai carabinieri, sarebbe stato il figlio a portarla nella frazione nel pomeriggio di lunedì 6 febbraio, e lui stesso sarebbe poi tornato nella villa solo il martedì verso le 17,30, dicendo di averla trovata legata e agonizzante. Solo dopo averle tolto le fascette diede l’allarme dando vita alla messinscena che conosciamo.

Simona Ventura gossip news, prima la paura, adesso: “Inizia una nuova vita a colori”

turista monzese scomparso a bellaria

Bellaria, monzese scomparso mentre era in vacanza: ha bisogno di aiuto