in ,

Allergie primaverili: rimedi naturali per contrastarle

Con l’arrivo della primavera alberi e piante iniziano il loro processo di impollinazione. Con il processo di trasporto dei pollini da parte del vento, arrivano i dolori per le molte persone che patiscono l’azione degli allergeni primaverili. La reazione allergica a queste sostanze dipende da come si comporta il nostro organismo nel momento in cui veniamo a contatto con i pollini. Le nostre difese immunitarie, riconosciuta la sostanza allergica, reagiscono provocando una forma di infiammazione allergica. Questa viene manifestata attraverso i caratteristici sintomi come tosse, asma, congiuntivite, starnuti.

Metodi per liberarsi completamente dagli spiacevoli effetti dell’allergia non ce ne sono. Molti ricorrono ai Prick test, test allergologici per scoprire a quale delle tante piante si è allergici. In questo modo, si può ricorrere a specifici vaccini per evitare di subirne l’influenza. Altrimenti si fa ricorso ad antistaminici, venduti in farmacia. Esistono poi diversi rimedi naturali per contrastare l’azione allergica dei pollini. Alcune piante presentano peculiarità molto utile in funzione analgesica ed antinfiammatoria. La loro assunzione quotidiana può apportare benefici più o meno rilevanti nel contrastare questo tipo di disturbi.

Leggi tutto su Vivipuro.it

Davide Trentini è morto: l’annuncio di Eutanasia Legale [VIDEO]

Festival di Cannes 2017 cortometraggi: Italia delusa, ecco i titoli presenti