in

Amazon apre a Buccinasco: il leader e-commerce crea oltre 100 posti di lavoro

Amazon rilancia in Italia e apre un nuovo deposito di smistamento a Buccinasco, comune dell’hinterland di Milano. Si tratta di deposito di oltre 10.000 metri quadri che porterà alla creazione di circa 100 posti di lavoro a tempo indeterminato nei prossimi anni, consentendo ai corrieri locali e regionali di consegnare gli ordini dei clienti più velocemente. A darne notizia è Il Giorno: “Il deposito di Buccinasco rafforzerà la nostra rete logistica, permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon – ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia – con questo nuovo deposito, inoltre, le aziende di consegna locali indipendenti potranno far crescere la loro attività, in quanto Amazon fornirà loro la tecnologia più avanzata per effettuare le consegne”.

Leggi anche: Tutte le offerte di lavoro con UrbanPost

Amazon in Italia: Buccinasco accoglie il mondo e-commerce

“L’arrivo di Amazon sul territorio di Buccinasco è un segnale importante per il nostro territorio. La zona produttiva di Buccinasco sta dimostrando di avere una buona tenuta alla fase di recessione che da qualche anno ha investito tutta la città metropolitana milanese. Attività produttive di nuova concezione, poli logistici e nuove realtà imprenditoriali rappresentano la giusta direzione. Troppo spesso assistiamo alla trasformazione dei vecchi capannoni produttivi in attività commerciali o nuovi poli residenziali. Quando invece i vecchi siti produttivi diventano nuovi centri di produzione o di distribuzione ecco che il tessuto urbanistico della città permane con le sue caratteristiche” ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Emilio Guastamacchia a margine della presentazione.

Amazon in Italia: cresce l’impegno in Lombardia

Il nuovo deposito di Buccinasco è solo l’ultima testimonianza del crescente impegno di Amazon in Lombardia: a Casirate, in provincia di Bergamo, sono da tempo in corso i lavori per il nuovo centro che nascerà su una superficie di 34.000 metri quadri, e che in tre anni dovrebbe portare all’assunzione di 400 lavoratori.

Pirozzi, sindaco Amatrice: «C’è il rischio che finita l’emergenza le casette dei terremotati vadano agli immigrati»

Terremoto Macerata suicidio albergatore, Pirozzi «Spero ci sia presto un governo, serve un vero Commissario straordinario»

Eni assunzioni 2018: offerte di lavoro per laureati e diplomati, ecco requisiti e come fare domanda (GUIDA)