in

Ambra Angiolini gossip news, l’amore con Max e il dettaglio svelato a Vanity Fair

Nel numero 33 di Vanity Fair in edicola da mercoledì 15 agosto, Ambra Angiolini racconta per la prima volta la sua storia d’amore con l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri e fa il bilancio dei suoi primi 41 anni, legati a filo doppio a una carriera che la vide diventare diva nell’adolescenza, in quel caleidoscopio di luci, voci e provocazioni che era Non è la Rai di Gianni Boncompagni: «Negli anni sono molto cambiata», racconta Ambra. Oggi, spiega la Angiolini: «Non mi vergogno più di niente, scelgo le persone con cui fare un pezzo di strada e ho voglia di perdere tempo a cercare il mio punto di vista: se poi si rivela una stronzata non importa». Il nuovo atteggiamento è figlio di una pace interiore che, argomenta Ambra: «Mi ha fatto risolvere il conflitto con me stessa che mi faceva sembrare ostica, una persona con un carattere difficile». Se si trovasse in vendita su Amazon, ironizza: «Mi comprerei subito, anche se il prezzo fosse caro».

ambra angioli e allegri nozze

Ambra Angiolini gossip news: l’amore

Anche in amore. «Ho mollato molti più analisti che uomini», dice lei che da ragazzina rifuggiva dall’idea della storia d’amore: «Me ne stavo per conto mio e l’idea di portarmi dietro un fidanzato per lungo tempo mi atterriva. Gli anni più belli me li sono goduti anche per questo». Oggi, dice: «mi sento molto solida nella vita privata». E a proposito di storie sentimentali, importanti le dichiarazioni che fa in merito a Francesco Renga e Massimiliano Allegri. «Quando finisce una storia hai sempre due possibilità: continuare a bombardare oppure dire “no, non è questo che ci meritiamo”. Due anni fa il cuore ha smesso di battere per una persona gigantesca (Renga, ndr) e poi è stato rianimato da un altro uomo (Allegri, ndr) che lo ha fatto con una dolcezza che non si può raccontare».ambra gossip allegri

Ambra Angiolini e il dettaglio su Max Allegri

«Quando è tramontata la storia precedente avevo bisogno di fare qualcosa per me. Ho strappato un velo e non l’ho fatto né per altruismo, né per bontà, né tantomeno come dicono in tanti facendomi incazzare, per i figli. Avevo bisogno di brillare perché se non brillo io e non sono felice non possono esserlo neanche le persone alle quali voglio bene». Con Allegri, svela Ambra, si sono conosciuti scrivendosi. «E poi ci siamo incontrati». È arrivato l’unico uomo nella vita che sia stato capace di abbracciarmi senza stringermi. È arrivato quello che non stavo cercando ma che era necessario trovassi. Ed è talmente bello- conclude- che non mi interessa che qualcuno capisca né che la cosa piaccia o dispiaccia. Per la prima volta mi interessa soltanto una cosa: saper che tornerà da me. Sempre».

 

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Norvegia: costretto a dimettersi il ministro xenofobo innamorato di una rifugiata iraniana

Sanremo 2019, Claudio Baglioni in esclusiva: «Più spazio ai giovani!» e addio alle eliminazioni dei Big