in

Ancona neonata morta trovata in centro rifiuti: gettata in cassonetto dopo il parto

Aggiornamento ore 21:40 – La neonata trovata morta nello stabilimento di smaltimento rifiuti era nata viva. La terribile conferma è arrivata poco fa. Il suo corpo senza vita era sul nastro trasportatore di un’impresa di trattamento rifiuti di Ostra (Ancona). Dalle prime indiscrezioni emerse dall’autopsia, sembra che la morte della neonata potrebbe risalire a un giorno prima del ritrovamento. Forse la bambina è nata da madre nordafricana. La salma si trova all’istituto di medicina legale e potrebbero essere necessari ulteriori esami per chiarire con esattezza le cause del decesso. Si è inoltre appreso che prima di morire la neonata non sarebbe stata nutrita. Le indagini vanno avanti.

*****

Ancona orrore ad Ostra, dove una neonata morta è stata rinvenuto in una ditta di smaltimento rifiuti. Il corpicino senza vita era su un nastro trasportatore. Ad accorgersi della sua presenza alcuni dipendenti, che hanno subito bloccato l’attività e chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e dei sanitari del 118. Sul posto sono giunti i carabinieri di Senigallia. Il pm di turno ha aperto un fascicolo per infanticidio e disposto l’autopsia sul cadavere della piccola.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Pamela news, Innocent Oseghale dà una nuova versione dei fatti: il suo racconto

Sebbene al momento sia azzardato trarre delle conclusioni precise, i militari sarebbero propensi ad ipotizzare che la piccola sia stata abbandonata poco dopo la nascita in un cassonetto, poiché l’azienda di smaltimento nella quale la piccola è stata ritrovata raccoglie rifiuti da vari centri.

Nel centro raccolta rifiuti di Ostra dopo il terribile ritrovamento è arrivato anche il medico legale per analizzare la piccola salma. La neonata, si è appreso, è di carnagione bianca e aveva parte del cordone ombelicale ancora attaccata. Solo l’autopsia potrà chiarire le circostanze del decesso della bimba e a quando risale la sua morte. Il corpo senza vita della piccola sarebbe arrivato nel centro raccolta insieme ad altri rifiuti provenienti da fuori provincia, l’indiscrezione è emersa dopo una prima approssimativa ricostruzione dei fatti. Shock tra i dipendenti della ditta di smaltimento rifiuti quando hanno realizzato che quello sul nastro era proprio il cadavere di una neonata.

 

Governo ultime news, M5S e Lega non si accordano: incarico a Fico o a Salvini

Legge Elettorale 2018, Salvini propone: “Premio di maggioranza sul Rosatellum”

Governo 2018, la posizione del Pd ribadita da Maurizio Martina a La Repubblica: “Ci chiami Di Maio”