di Michele Iacovone in , ,

Anticipazioni Aggiornamento Android 7.0 Nougat news: primo in Cina, crollano iOS e Windows Phone


 

Android è il sistema operativo dominante nel mercato cinese, iOS lo insegue ma eccelle in Europa e America: per Windows Phone, invece, non sembra esserci speranza di risalita, ecco tutti i dati e la situazione odierna

Aggiornamento Android primo in Cina, crollano iOS e Windows Phone

Android potrebbe conquistare il mondo molto presto, mentre iOS e Windows Phone sarebbero destinati a soccombere. A sostenerlo è uno studio condotto da Kantar Worldpanel sulla diffusione degli smartphone nel mondo. Per Android e iOS la situazione sarebbe abbastanza stabile, seppure il primo si trovi in vantaggio rispetto al secondo. Le cattive notizie, invece, sono tutte per Windows Phone.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

I dati della ricerca, quindi, non sarebbero per nulla lusinghieri nei confronti di Windows Phone. A fare da riferimento allo studio è il mercato cinese, che da anni ormai è il motore trainante in questo tipo di settore. Un esempio è la flessione di quest’anno da parte di Apple, pari a 8,9 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016 e che ha fatto crollare i dati al 13,2 per cento. Nonostante iPhone 7 e iPhone 7 Plus siano gli smartphone più venduti al modo singolarmente, a dominare la situazione è Android con l’86,4 per cento del mercato e con un aumento del 9,3 per cento rispetto al 2016.

In America la situazione è più stabile: Android è sceso al 55,9 per cento del mercato, mentre iOS è salito al 42 per cento. Anche in questo caso gli smartphone più venduti rimangono iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Anche in Europa iOS sta andando bene, soprattutto in Spagna, Francia, Germania e Italia. Cattive notizie invece per Windows Phone che non registra alcun aumento ma, anzi, è in netta discesa soprattutto a causa dei pochi device immessi sul mercato. Che sia la fine per gli smartphone Windows 10?

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Leggi anche

Commenta via Facebook