in ,

Anticipazioni Quarto Grado del 9 marzo 2018: da Cisterna di Latina al caso Rapposelli

Secondo le anticipazioni di Quarto Grado per la puntata del 9 marzo 2018, Gianluigi Nuzzi insieme ad Alessandra Viero si occuperà del caso di Cisterna di Latina e delle novità riguardanti la morte di Renata Rapposelli. In quest’ultima settimana, infatti, sono emerse, per quanto riguarda la pittrice di Ancona, nuove ed importanti notizie. Il figlio della donna, Simone Santoleri, e l’ex marito, infatti, sono stati arrestati. Questi due casi non saranno, però, gli unici a tener banco nel nuovo appuntamento con la trasmissione di Rete 4. Il giornalista si occuperà anche di altri fatti di cronaca nera che hanno sollevato l’opinione pubblica.

Anticipazioni Quarto Grado 9 marzo 2018: la morte di Renata Rapposelli

Venerdì 9 marzo, in prima serata, su Rete 4, Gianluigi Nuzzi  si occuperà del colpo di scena nel giallo sulla morte di Renata Rapposelli, la pittrice anconetana scomparsa il 9 ottobre 2017 e ritrovata senza vita un mese dopo in provincia di Macerata. Giuseppe Santoleri, ex marito della donna, e Simone Santoleri, il figlio, sono, infatti, stati arrestati con l’accusa di concorso in omicidio volontario e soppressione di cadavere. Come si è giunti a questo importante sviluppo? Quali prove a carico loro sono state incriminanti? Oltre alle telecamere che avrebbero ripreso la loro auto lungo il tragitto da Giulianova a Tolentino, pare che una vicina abbia visto la macchina di Simone cambiare posizione durante una fatidica notte.

news pittrice scomparsa

Anticipazioni Quarto Grado 9 marzo 2018: Cisterna di Latina

Successivamente a Quarto Grado Gianluigi Nuzzi si occuperà di quanto accaduto a Cisterna di Latina. Dal San Camillo di Roma sono giunte buone notizie. Antonietta Gargiulo ha ripreso conoscenza ed è tornata ad essere vigile nonostante non possa ancora respirare autonomamente e parlare. La donna, raggiunta dai colpi di pistola esplosi dal marito Luigi Capasso lo scorso 28 febbraio nella loro abitazione di Cisterna di Latina, è stata finalmente informata dai familiari che l’uomo, prima di togliersi la vita, ha ucciso le loro due figlie Martina e Alessia. La famiglia si è stretta intorno a lei coadiuvata dagli psicologi del nosocomio.

Concorso Carabinieri Allievi Marescialli

Concorso Carabinieri 2018: requisiti, prove fisiche ed esami, domani esce il bando?

Barbara Bouchet e Alessandro Borghese

Barbara Bouchet oggi: “Contenta che mio figlio Alessandro Borghese sia più famoso di me”