in ,

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Sara respinge Luigi, Nicolò ha scelto?

Ieri pomeriggio è stata registrata una nuova puntata del trono classico di Uomini e Donne. I fan del programma di Maria De Filippi attendevano l’annuncio del nuovo tronista, ma a quanto pare Nicolò non è ancora pronto per la scelta. Il tronista di Uomini e Donne in esterna ha baciato Marta Pasqualato, mentre Virginia non si è presentata in esterna ed ha respinto il tronista, che si era addirittura recato a casa. Probabilmente il tronista cercherà un ultimo approccio con Virginia prima di arrivare alla scelta finale.

Uomini e Donne trono classico

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Sara respinge Luigi, lui reagisce male

Sara Affi Fella continua a conoscere Luigi MastroianniLorenzo Riccardi. La tronista di Uomini e Donne ha baciato entrambi i corteggiatori, ma nelle ultime esterne ha respinto Luigi, che si era avvicinato per baciarla nuovamente. Sara ha ammesso di essere molto confusa e preferisce non baciare né l’uno né l’altro. Luigi, però, l’ha presa male e in studio hanno discusso a lungo. Il corteggiatore è convinto che la tronista sia presa maggiormente da Lorenzo e ne é convinto quasi tutto lo studio.

“Tu non sei Lorenzo il Magnifico, sei Lorenzo il MOMENTO!” #uominiedonne

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne) in data:

Nilufar ha fatto una sorpresa sia a Giordano che a Nicolò e con il primo si è baciata. E’ arrivato dunque il primo bacio anche per l’altra tronista di Uomini e Donne. Continua anche il percorso di Mariano Catanzaro, che sembra preso maggiormente da Federica.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Tromba d’aria nel Casertano: 8 feriti e ingenti danni

Direzione Pd 2018 news, no a Congresso immediato: “Andiamo all’opposizione”