di Redazione

Antivirus: quali caratteristiche deve avere un moderno antivirus per essere efficace?


 

Quali caratteristiche deve avere un moderno antivirus per computer? Quali minacce deve saper neutralizzare? Quali altri aspetti vanno considerati nell’acquisto? Ecco una guida pratica per scegliere il prodotto più adatto.

Il mercato degli antivirus per computer, e oggi anche per dispositivi come smartphone e tablet, è uno dei più attivi nell’industria informatica. Nessun utente minimamente previdente ne può fare a meno, e normalmente gli antivirus hanno dei prezzi abbastanza contenuti per le licenze annuali. I prodotti disponibili sono numerosissimi e non è facile orientarsi tra l’uno e l’altro, ed il più delle volte solo l’utilizzo quotidiano di un antivirus può farci toccare con mano i pregi ed i difetti di un certo prodotto. Meglio quindi scegliere bene fin dall’inizio il migliore, per non perdere tempo e denaro.

Quali sono le caratteristiche di un buon antivirus?

Un moderno antivirus oggi non si “accontenta” di individuare i soli virus già conosciuti e le cui caratteristiche sono presenti nel suo database (fate tutti gli aggiornamenti richiesti, questo va da sé, è fondamentale). Un moderno antivirus ha anche dei meccanismi che permettono di individuare, e bloccare, codici sospetti che possono costituire un nuovo tipo di virus non ancora conosciuto e catalogato.

Collegato a questo aspetto c’è la capacità di individuare minacce diverse dai classici virus, come ad esempio i ransomware, dei software utilizzati per mettere in pratica dei veri e propri ricatti: i dati del nostro PC vengono criptati e solo se paghiamo un riscatto, i dati verranno sbloccati. Ebbene, un moderno antivirus, tra le sue funzioni deve avere anche quella di individuare questa ed altre minacce “atipiche”.

Un altro aspetto fondamentale è la capacità di proteggere con un solo prodotto tutti i tipi di dispositivi, vale a dire PC Windows o Mac e smartphone o tablet Android ed Ios. Ognuno di noi ha ormai almeno due dispositivi tra PC e smartphone/tablet, spesso con sistemi operativi diversi. Poterli proteggere tutti con un solo antivirus è una enorme comodità ed un risparmio allo stesso tempo.

Il quarto aspetto, che si rivela fondamentale per i moderni antivirus, che deve partire all’avvio del PC e devono essere sempre attivi in background, è che rallentino il meno possibile il sistema: importanti aziende che avevano grosse quote di mercato in questo specifico segmento, hanno perso tantissimi clienti proprio per questo motivo: rendevano il PC molto più lento in tutte le operazioni.

Un antivirus che risponde bene a tutte queste caratteristiche è Bitdefender: per quel che riguarda la capacità di individuare sia i nuovi tipi di virus, sia le nuove minacce, come i ransomware, questo prodotto è in prima linea, come testimoniato da vari test fatti da riviste del settore e da istituti di ricerca indipendenti.

Quanto al terzo aspetto, ossia la possibilità di coprire più tipi di dispositivo, e più dispositivi con una sola licenza, esistono delle versioni specifiche di Bitdefender Internet Security 2018 predisposte per coprire fino a 5 dispositivi, che siano PC Mac, PC Windows, Ios o Android.

Sull’ultima, ma fondamentale caratteristica, vale a dire quella di non rallentare troppo il sistema, i test svolti da istituti di ricerca indipendenti mostrano come Bitdefender sia nettamente l’antivirus col minore impatto sulle prestazioni del sistema, pur essendo, al contempo, il più efficace nel difenderlo dalle infezioni. Se stai pensando ad un antivirus, o sta scadendo l’anno di licenza dell’antivirus incorporato nel tuo nuovo computer, scegli bene a quale prodotto rivolgerti. Un antivirus inadatto fa perdere una quantità incredibile di tempo e produttività. Ed il tempo è denaro…

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanTech

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...