di M.B. Michela in ,

Aosta, trovati resti umani in area militare: cranio, femore e ossa, aperta un’indagine


 

Aosta, trovati resti umani in area militare: cranio, femore e ossa, aperta un’indagine. La macabra scoperta ad opera di un gruppo di alpini, nell’area addestrativa militare di Saumont

AOSTA TROVATI RESTI UMANI

Aosta trovati resti umani in un’area militare. Della macabra scoperta avvenuta poche ora fa ha dato notizia anche l’ansa. Si tratta di un cranio, un femore e alcune ossa rinvenute ieri, giovedì 11 gennaio, nell’area addestrativa militare di Saumont, sulla prima collina di Aosta.

Verso le 12 un gruppo di alpini che si trovava a passare nell’area, avrebbe notato i resti umani tra la vegetazione. Accanto ad essi c’erano anche dei lembi di tessuto. Si trovavano tra la vegetazione, precisamente nell’area addestrativa utilizzata dall’Esercito, oltre la fine della strada della frazione, una stretta striscia di prato tra una parete rocciosa e il letto del torrente Buthier. Le ossa si trovavano, si apprende, sul lato del terreno sotto le rocce.

TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA SU URBANPOST, LEGGI

Già dai primi riscontri il medico legale avrebbe constato che non si tratterebbe di resti umani recenti. Ora la Procura lo ha incaricato di svolgere accertamenti per stabilire età e sesso di quelle ossa e, soprattutto, capire da quanto tempo si trovavano nell’area. Del caso si stanno occupando i carabinieri del Reparto operativo del Gruppo Aosta, che, impegnati nelle operazioni di identificazione, stanno anche passando al setaccio nomi e date di persone scomparse negli anni scorsi in quella zona. Tutto il materiale biologico ritrovato è stato trasportato in laboratorio per essere analizzato.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook