in , ,

Area Expo riapre gratis: dal 27 maggio sport a cielo aperto, street food e mostre

A cinque mesi dalla chiusura dell’Esposizione universale di Milano, una porzione dell’area Expo riapre, gratis. Il programma di recupero dei padiglioni è stato allestito ed ora i visitatori potranno fruirne gratuitamente. Si tratta della trasformazione di una parte dell’area, diventata ora un enorme spazio dedicato allo sport outdoor: quelli che mesi fa erano i padiglioni dell’Iran, del bosco dell’Austria e della casa della Sloveni hanno lasciato spazio a due zone dove fare sport a cielo aperto, con campi da calcetto, beach volley, playground di basket e pareti per arrampicare.

Un riutilizzo ‘sportivo’ degli spaxi Expo che non è l’unico; altri spazi infatti sono utilizzati per ospitare le mostre della Triennale dedicata al design, per realizzare un orto con circa 150 specie di frutta e verdura, per allestire maxischermi per seguire le partite del prossimi Europei di calcio e le Olimpiadi. In programma anche la riapertura di Palazzo Italia e la riaccensione dell’Albero della Vita, mentre il Padiglione Cardo sarà riconvertito in un tempio dello street food.

Un’area di 130mila metri quadrati fruibile dai visitatori a partire dal 27 maggio 2016, data della riapertura dei cancelli, e per quattro mesi, almeno fino a ottobre. L’inaugurazione sarà il 30 maggio, l‘ingresso gratuito al pubblico sarà possibile dal venerdì alla domenica, dalle 15 alle 23, mentre dal dal 10 giugno al 10 luglio – durante gli Europei di calcio – gli orari subiranno modifiche a seconda del calendario delle partite.

Salone del Mobile 2016 Milano, eventi collaterali: piccoli designer crescono

studentessa italiana uccisa in svizzera news

Ginevra: chi è la studentessa italiana uccisa a sprangate