in

Arezzo scomparso 26enne: da 13 giorni nessuna notizia, la famiglia è disperata

Arezzo scomparso un ragazzo di 26 anni. Si tratta di Luca Moretti, operaio di Rigutino, centro alle porte di Arezzo. Del giovane si sono perse le tracce lo scorso 26 maggio. Secondo la ricostruzione, nel primo pomeriggio di quel giorno intorno alle 14.30 è uscito di casa e da allora non ha più fatto ritorno. Sarebbe salito sull’auto dell’amico, e dopo avere trascorso con lui alcune ore, secondo quanto raccontato dallo stesso ai carabinieri, avrebbe fatto rientro a Rigutino in serata. “L’ho riaccompagnato io”, ha detto il giovane, ma in realtà Luca quella sera non è tornato per cena e da allora è irraggiungibile anche al cellulare.

Secondo quanto riferito alle forze dell’ordine dai familiari che ne hanno denunciato la scomparsa, inizialmente quel 26 maggio il telefono ha squillato a vuoto per diverso tempo, ma dal giorno successivo è risultato sempre spento. Dopo la segnalazione ai carabinieri, diffusa su tutto il territorio la nota di ricerca del giovane. Ad oggi le ricerche non hanno purtroppo prodotto esito né ci sarebbero stati avvistamenti.

Potrebbe interessarti anche: Fabrizio Rocca scomparso a Porto Rotondo: nuovo avvistamento, ecco dove

arezzo scomparso 26enne

Dalla analisi dei tabulati telefonici risulterebbe che il 26enne abbia agganciato una cella vicino al casello autostradale di Battifolle, e proprio in quell’area per giorni si sono svolte le infruttuose ricerche del ragazzo. Quando Luca Moretti è uscito non aveva con sé bagagli e tutto lasciava pensare ad un rientro a sera, come sempre. Non aveva discusso in casa con i familiari e niente, assicurano i suoi parenti, lasciava presagire quanto accaduto. Nei giorni precedenti, dice la famiglia, nessun turbamento o screzio. Luca ha i capelli folti castani e quando è scomparso aveva la barba folta di qualche giorno e  ùindossava pantaloni beige e maglietta a maniche corte. E’ di corporatura robusta. Anche al lavoro pare non avesse problemi. La procura ha aperto un fascicolo, senza ipotesi di reato. La famiglia non sa che pensare ed invita chiunque pensi di vedere Luca di mettersi immediatamente in contatto con i carabinieri.

Licenziamento per malattia in Italia: disoccupazione sì o no? Tutte le info utili (GUIDA COMPLETA)

ultimi sondaggi elettorali lega 8 giugno 2018

Ultimi sondaggi elettorali: percentuali dei partiti all’8 giugno 2018