in

Asia Argento a X Factor dopo la morte del fidanzato: “Sopravvivo grazie a voi”

Asia Argento doveva vivere uno dei suoi momenti migliori e di riscatto dopo il caso Weinstein: X Factor rappresentava il suo nuovo inizio. E sicuramente lo sarà, ma non con la serenità aspettata. Sì, perché solo qualche giorno fa, la figlia d’arte e attrice italiana ha dovuto fare i conti con un gravissimo lutto: la morte del fidanzato, Anthony Bourdain. “Questi dovevano essere i tre giorni più difficili della mia vita, ma grazie a queste persone che sono qui accanto a me e grazie a voi sto sopravvivendo, veramente grazie”. Così, come riporta Ansa, Asia Argento, jeans e maglietta scuri senza un velo di trucco con la voce rotta e leggermente incrinata ma forte e diretta si alza in piedi per salutare il pubblico al quale si rivolge al termine delle audizioni di X Factor Italia a Pesaro.

asia argento volenza weinstein

Asia Argento a X Factor dopo la morte del fidanzato

Al suo fianco i colleghi della giuria Manuel Agnelli, Fedez e Mara Maionchi. L’attrice e regista è in lutto per la scomparsa del compagno, lo chef Anthony Bourdain, suicidatosi lo scorso 8 giugno in Francia. Non è stato facile per Asia Argento essere presente alle audizioni ma l’attrice ha voluto mantenere i suoi impegni lavorativi e ringraziare e salutare con queste parole il pubblico di Pesaro intervenuto all’Adriatic Arena e lo staff della trasmissione che in questo difficile momento l’hanno supportata e sostenuta con applausi e cori di incoraggiamento.

Così è morto Anthony Bourdain

Anthony Bourdain si è ucciso nel bagno della sua camera d’albergo usando la cinta di un accappatoio. E gli investigatori non hanno alcuna ragione di credere che ci siano terze persone coinvolte. Dunque, sentenzia il procuratore transalpino, “il caso è chiuso”. Ma restano aperti tanti quesiti per un gesto che resta inspiegabile anche per i familiari e gli amici più stretti del celebre chef, diventato una amatissima star della televisione. Da un anno e mezzo compagno di Asia Argento, conosciuta a Roma proprio sul set di una delle trasmissioni in cui raccontava la gente dei posti visitati attraverso il cibo. L’ultima immagine di Tony, come lo chiamava chi gli voleva bene, e’ una foto scattata lunedì scorso proprio a Colmar, davanti al ristorante Petite Venise.

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Riforma fiscale 2018, Salvini a Confesercenti: “Flat Tax, Iva e cedolare secca”

sgarbi attacca totti sulla vicenda nuovo stadio della roma

Stadio Roma, Sgarbi: «Totti si penta, la Raggi si dimetta», poi attacca Di Maio e plaude a Salvini