in

Asia Argento molestie news, Jimmy Bennet rompe il silenzio: “Mi vergognavo”

“Vorrei superare questa vicenda e oggi ho deciso di andare avanti, ma non più rimanendo in silenzio”. Jimmy Bennett esce allo scoperto commentando per la prima volta le accuse di molestie sessuali mosse contro Asia Argento, accuse respinte dall’attrice e regista italiana. In una nota rilasciata al ‘New York Times’, lo stesso quotidiano che domenica scorsa aveva rivelato la vicenda risalente al 2013, il giovane attore e musicista rock spiega il motivo per cui è rimasto in silenzio così a lungo. “Nei giorni scorsi non ho fatto dichiarazioni perché ero addolorato e mi vergognavo che tutto questo fosse reso pubblico”, confessa il ragazzo, ricordando il presunto rapporto sessuale avvenuto in una camera d’albergo della California, cinque anni fa, quando aveva appena compiuto 17 anni.

Leggi anche: Asia Argento molestie Jimmy Bennett, Bourdain sms: “Pagalo, è uno stupido”

HOLLYWOOD, CA – MARCH 27: Actor Jimmy Bennett attends the special screening of “A Girl Like Her” at The ArcLight Hollywood on March 27, 2015 in Hollywood, California. (Photo by Paul Archuleta/Getty Images)

Jimmy Bennett: “Non mi sentivo pronto”

“All’epoca dei fatti ero minorenne – racconta il giovane, oggi 22enne – e ho cercato giustizia nel modo che a me sembrava più appropriato perché non mi sentivo pronto ad affrontare le conseguenze che questa vicenda, se resa pubblica, avrebbe potuto comportare”. Bennett ha deciso così di tenere nascosto quanto accaduto temendo che, riferisce lui stesso, “in quanto maschio nella nostra società le mie parole sarebbero state stigmatizzate”.

“Il trauma si è risvegliato”

Poi la svolta e la decisione di uscire allo scoperto. “All’inizio non ho rivelato la mia storia perché avevo deciso di gestirla in modo privato con la persona che mi aveva ferito”, ribadisce Bennett, aggiungendo però che “il trauma si è risvegliato” in lui “quando quella persona si è dichiarata essa stessa vittima”. Il riferimento è al caso Weinstein, l’ex produttore cinematografico di Hollywood accusato proprio da Asia Argento e da altre attrici di molestie sessuali. Ora il giovane attore, a distanza di cinque anni, si dice pronto a condividere la propria versione dei fatti. “Ho affrontato molte difficoltà nella mia vita e affronterò anche questa – conclude – Vorrei superare questa vicenda, e ho deciso di andare avanti. Ma senza rimanere più in silenzio”.

Written by Andrea Paolo

46 anni, nato in provincia di Reggio Calabria, emigrato negli anni '80 al nord, è laureato in scienze politiche. Ha lavorato come ricercatore all'estero e studia da anni la criminalità organizzata. Per UrbanPost si occupa di news di cronaca e di gossip sui personaggi del mondo dello spettacolo.

Rebecca e Twyn, due quindicenni come tanti. Ma quello che accade pochi giorni fa a questi fidanzatini cambierà la loro vita per sempre

andrea stival

Omicidio Loris Stival news: il nonno Andrea è stato scagionato