di Corinna Garuffi in ,

Assegni nucleo familiare Inps 2017: requisiti, tabelle, importi, come richiederli



 

Che cosa sono esattamente gli assegni al nucleo familiare? Chi può richiederli e come farlo? Ecco tutte le informazioni utili

Assegno nucleo familiari requisiti e informazioni utili

Che cosa sono esattamente gli assegni al nucleo familiare (ANF) erogati dall’Inps? Si tratta di una forma di sostegno al reddito riservata ai nuclei familiari composti da più membri; nel gergo comune viene spesso indicata come “assegno familiare” (anche se nulla ha a che vedere con i veri e propri assegni familiari di cui beneficiano determinate categorie di lavoratori).

Quali sono i requisiti? Gli assegni possono essere richiesti dalle famiglie dei lavoratori dipendenti (anche dai lavoratori domestici, dai dipendenti agricoli e da quelli iscritti alla gestione separata), così come dalle famiglie dei pensionati da lavoro dipendente. In tutti i casi i redditi non devono superare i limiti stabiliti ogni anno dalla Legge.

Qual è l’importo? Ogni anno l’Inps pubblica le tabelle con i nuovi livelli reddituali, che entrano in vigore il 1° luglio dell’anno in corso, rimanendo validi fino al 30 giugno dell’anno successivo. Gli importi attualmente in vigore (e validi fino al 30 giugno 2017) sono consultabili nella circolare INPS n.92/2016, alla voce “Allegato 1”: l’importo dell’assegno varia a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare, per conoscere i dettagli scaricate le tabelle in formato Excel, cliccando su “allegato 1”.

SCOPRI TUTTE LE FORME DI SOSTEGNO AL REDDITO EROGATE DALL’INPS!

Come richiederli? Due le modalità. I lavoratori dipendenti devono compilare il modello ANF/DIP (SR16), da inoltrare successivamente al proprio datore di lavoro. Nel caso in cui il richiedente sia un addetto ai servizi domestici, un operaio agricolo dipendente a tempo determinato o ancora un lavoratore iscritto alla gestione separata, la domanda deve essere presentata direttamente all’Inps chiamando il Contact Center (al numero 803164 da rete fissa o al numero 06164164 da mobile, a pagamento secondo la propria tariffa) oppure online dopo essersi muniti di PIN (linkando alla voce “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”). Qualsiasi variazione su reddito e composizione del nucleo familiare durante la pratica deve essere comunicata entro 30 giorni.

Per saperne di più, leggete con attenzione la pagina dedicata sul portale dell’Inps.

In apertura: foto di stux/Pixabay.com

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook