in

Assegno di disoccupazione ASDI 2017: a chi spetta, come richiederlo, cosa bisogna sapere

Avete già sentito parlare dell’ASDI, ma non sapete esattamente in che cosa consiste questo assegno di disoccupazione, chi ne ha diritto e come funziona? L’ASDI – ovvero l'”Assegno sociale di disoccupazione” – è un sussidio introdotto dal Jobs Act con l’obiettivo di sostenere tutti quei lavoratori che hanno già usufruito della NASPI (Nuova assicurazione sociale per l’impiego) e sono tuttora privi di impiego.

A chi spetta l’ammortizzatore e quali sono i requisiti per richiederlo?

E’ necessario possedere una di queste caratteristiche:

      1. fare parte di un nucleo familiare dove è presente un minore;
      2. avere un’età pari o superiore ai 55 anni e non aver ancora maturato i requisiti di pensione anticipata di vecchiaia.

Soddisfatto uno di questi requisiti, ecco l’elenco dei criteri da soddisfare per poter rientrare tra i beneficiari:

    1. essere in stato di disoccupazione dopo la completa fruizione della Naspi;
    2. avere un reddito ISEE minore o uguale a 5.000 euro;
    3. non aver fruito dell’ASDI per più di 6 mesi nei 12 mesi precedenti il termine del periodo di fruizione della Naspi e, comunque, per più di 24 mesi nel quinquennio precedente lo stesso termine.
    4. aver sottoscritto un patto di servizio personalizzato presso i centri per l’impiego competenti.

SCOPRI TUTTI I SUSSIDI EROGATI DALL’INPS!

L’importo dell’ASDI è pari al 75% dell’ultimo assegno NASPI (maggiori dettagli sull’informativa Inps dedicata). Il sussidio cessa di essere erogato nel momento in cui il beneficiario diventa titolare di assegno sociale, pensione di inabilità o ancora pensione di vecchiaia.

Come richiedere l’ASDI?

Entro 30 giorni dal termine della completa fruizione della Naspi il soggetto deve presentare domanda online direttamente all’Inps (dopo essersi dotato del PIN dispositivo Inps) o tramite Contact Center Integrato INPS-INAIL (telefondando da rete fissa il numero gratuito 803 164 o il numero 06 164 164 da telefono cellulare), o ancora fare riferimento a un patronato per l’invio della pratica online.

SCOPRI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUI SUSSIDI EROGATI DALL’INPS!

Cosa deve fare il cittadino: informazioni utili e sanzioni

E’ importante sapere che il cittadino che ottiene l’ASDI deve sottoscrivere un piano personalizzato di ricerca attiva del lavoro recandosi presso il Centro per l’Impiego e garantire la disponibilità a:

  1. partecipare a iniziative e laboratori per il rafforzamento delle competenze nella ricerca attiva di lavoro;
  2. partecipare a iniziative di carattere formativo o di riqualificazione, o di altra iniziativa di politica attiva o di attivazione;
  3. accettare congrue offerte di lavoro, secondo quanto stabilito dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali su proposta dell’ANPAL.

Sanzioni: la circolare Inps n. 224 del 2016 ha stabilito quali sono le misure sanzionatorie per chi percepisce prestazioni di disoccupazione, tra cui anche l’ASDI, senza essersi presentato alle convocazioni o agli appuntamenti con il Centro per l’Impiego competente per la conferma dello stato di disoccupazione e per la stipulazione del patto di servizio personalizzato. Queste le sanzioni previste, nel caso di assenza del beneficiario della prestazione senza giustificato motivo:
1) decurtazione di un quarto di una mensilità, corrispondente a 8 giorni di prestazione, in caso di prima mancata presentazione;
2) decurtazione di una mensilità, ovvero di 30 giorni di prestazione, alla seconda mancata presentazione;
3) decadenza dalla prestazione e dallo stato di disoccupazione, in caso di ulteriore mancata presentazione.

Qui potete visionare la circolare e trovare maggiori informazioni.

In apertura: foto di martaposemuckel/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

PENSIONI 2017, ape social e quota 41 al via l'accertamento dell'Inps e i termini per le domande tardive

Pensioni 2017 news, Ape busta arancione: a febbraio 285mila avvisi dall’Inps

sanremo 2016

Francesco Gabbani fidanzata: si chiama Dalila e convivono