in

Assunzioni 2017 sgravi al Sud: chi riguardano e a quanto ammontano, novità dall’Inps

Come molti di voi sapranno, la Legge di Stabilità 2017 ha confermato lo sgravio contributivo per tutte quelle imprese che assumeranno al Sud nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2017: ecco le ultime novità comunicate dall’Inps nella circolare n.41 del 1° marzo 2017.

Chi riguarda il bonus?

L’incentivo spetta a condizione che la prestazione lavorativa si svolga in una regione “meno sviluppata” (ovvero Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) o in una regione “in transizione” (Abruzzo, Molise e Sardegna), indipendentemente dalla sede legale del datore di lavoro e dalla residenza del lavoratore da assumere.

Il bonus è previsto per l’assunzione delle seguenti categorie:
1. giovani di età compresa tra i 15 anni e 24 anni (inteso 24 anni e 364 giorni);
3. lavoratori con oltre 24 anni di età, in assenza di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

SCOPRI TUTTI I SUSSIDI EROGATI DALL’INPS!

Quali tipi di assunzioni prevedono lo sgravio e quali sono escluse?

Lo sgravio riguarda le assunzioni a tempo indeterminato (anche a tempo parziale)i rapporti di apprendistato professionalizzanti e i rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo con una cooperativa di lavoro. Non è previsto, invece, nei seguenti casi: contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore; contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca; contratto di lavoro domestico o intermittente; prestazioni di lavoro accessorio. E’ inoltre importante sapere che l’incentivo non spetta se l’assunzione costituisce attuazione di un obbligo preesistente, stabilito da norme di legge o della contrattazione collettiva, e che il suo rilascio è subordinato a una serie di condizioni, motivo per cui vi invitiamo a leggere con attenzione la voce n.6 della circolare sopracitata (“Condizioni di spettanza dell’incentivo”).

A quanto ammonta l’incentivo?

Per ogni assunto, la decontribuzione è pari a 8.060 euro annui.

In apertura: jarmoluk/Pixabay.com

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Oroscopo Paolo Fox 2016

Oroscopo Paolo Fox oggi 7 marzo a I Fatti vostri: come rivederlo in streaming

studiare all'estero

Studiare all’estero gratis è possibile? Tutto quello che c’è da sapere per iniziare un corso di studi in un altro Paese