di Redazione in ,

Assunzioni Forze dell’Ordine: oltre 2700 posti “straordinari” entro il 2020


 

Assunzioni Forze dell’Ordine, oltre 2700 posti “straordinari”: ad annunciarlo è il Ministro Marianna Madia

assunzioni forze dell'ordine

E’ stata annunciato da Marianna Madia – Ministro della Pubblica Amministrazione – il decreto che sblocca oltre 2700 assunzioni straordinarie nelle Forze dell’Ordine. “Firmato decreto assunzioni straordinarie #ForzediPolizia e #VigilidelFuoco: 2.739 nuovi assunti. Presto ne seguiranno altri. @Viminale” scrive infatti Madia su Twitter.

==> L’EUROPA CERCA TRADUTTORI: ECCO COME CANDIDARSI

Dopo il maxi-concorso volto alla ricerca di agenti di Polizia, Marianna Madia – Ministro della Pubblica Amministrazione – ha annunciato l’approvazione del decreto che prevede l’apertura di oltre 2700 posti. La misura – prevista dalla nuova Legge di Bilancio – stanzierà quindi fondi per assumere personale all’interno delle Forze dell’Ordine, attraverso la pubblicazione di futuri bandi di concorso. In particolare, le nuove assunzioni per le Forze dell’Ordine saranno così organizzate:

  • Polizia: 750 posti;
  • Carabinieri: oltre 850 posti;
  • Vigili del fuoco: 400 posti;
  • Guardia di Finanza: 400 posti;
  • Polizia Penitenziaria: 300 posti.

==> AMAZON: DA VERCELLI A PASSO CORESE, NUOVE ASSUNZIONI IN VISTA DELL’AUTUNNO

Come successo sino ad oggi, le assunzioni per personale delle Forze dell’Ordine avverrà mediante bandi di concorsi pubblici, pubblicati in Gazzetta Ufficiale e sui siti ministeriali. Le selezioni verranno portate a termine tra il 2018 e il 2020. Nello stesso frangente, il Ministro Marianna Madia ha anche annunciato il via al piano di stabilizzazione dei precari delle Forze dell’Ordine: tra il 2018 e il 2020, verranno quindi assunti direttamente tutti coloro entrati tramite concorso pubblico mentre per tutti gli altri ci sarà una riserva del 50%. La regione Emilia Romagna anticiperà però tutti, stabilizzando già nel 2017 ben 130 lavoratori.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook