di Sabina Schiavon in

Asteroid Day 2017: un’intera giornata dedicata agli asteroidi vicini alla Terra


 

Asteroid Day 2017: il 30 giorno è la giornata internazionale degli asteroidi

asteroid day 2017

Il 30 giugno 2016 l’ONU ha indetto il primo International Asteroid Day, un’intera giornata interamente dedicata alla scoperta degli asteroidi. Anche quest’anno, quindi, il 30 giugno si celebra l’Asteroid Day con centinaia di iniziative tra dirette web, proiezioni di film e documentari. Scopo dell’iniziativa indetta dall’ONU è quello di ampliare la conoscenza nei confronti di questi corpi celesti che hanno colpito la Terra già 4,5 milioni di anni fa.

==> PIANETA 9? POTREBBE ESISTERE ANCHE UN PIANETA 10!

Oggi, 30 giugno 2017, è il secondo International Asteroid Day. Ma di cosa si tratta? Come anticipato, consiste in un’intera giornata volta a far scoprire e conoscere al maggior numero possibile di persone gli asteroidi, la loro storia nonché il loro rapporto – talvolta conflittuale – con il nostro pianeta. Le Nazioni Unite non hanno però scelto arbitrariamente la data del 30 giugno: nello stesso giorno del 1908, infatti,  un asteroide di circa 40 metri di diametro si disintegrò sopra il cielo di Tunguska, in Siberia, causando un’enorme devastazione. “Presto o tardi avremo sicuramente un impatto di dimensioni più o meno rilevanti. Potrà non succedere nel corso della nostra vita, ma il rischio che la Terra venga colpita e devastata è davvero grande” ha affermato Rolf Densing, a capo dello European Space Operations Centre (ESOC) di Darmstadt – in Germania – a presentazione dell’Asteroid day 2017.

Sebbene possa succedere di non avvistarne uno per tutto il corso della propria vita, è inevitabile che – da qui al futuro – altri asteroidi colpiranno la Terra, causando danni più o meno gravi. Oltre a farli conoscere, quindi, l’Asteroid Day ha anche il compito di sensibilizzare la popolazione sull’importanza della ricerca scientifica in questo campo. Se la Scienza è attualmente in grado di individuare asteroidi grandi almeno 1 chilometro di diametro, l’obiettivo più prossimo è quello di arrivare a schedare anche gli oggetti grandi 150 metri. Ma non è tutto: l’Europa sta infatti mettendo in piedi un sistema di telescopi che ci permettano di avere il controllo sugli oggetti in arrivo, sistema che dovrebbe essere completato nel giro di un paio di anni. Durante tutta la giornata di oggi, quindi, sarà possibile seguire la diretta streaming e le numerose iniziative organizzate in occasione dell’Asteroid Day: per il programma completo vi lasciamo al sito ufficiale.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...