in ,

Attacchi di panico e ansia per il futuro: la colpa è di un’area del cervello

Una delle caratteristiche delle persone che soffrono di attacchi di panico è l’ansia nei confronti degli eventi futuri: preoccupazioni, incertezza del domani, il lavoro, la famiglia, ogni situazione proiettata in avanti, nei giorni e negli anni a seguire diventa fonte di ansia e stress emotivo. Secondo un team di ricerca americano, però, la colpa sarebbe da attribuire a una specifica area del cervello che risulta ‘troppo cresciuta’.

[button_1 text=”Scopri%20di%20più%20sugli%20Attacchi%20di%20Panico” text_size=”32″ text_color=”#000000″ text_bold=”Y” text_letter_spacing=”0″ subtext_panel=”N” text_shadow_panel=”Y” text_shadow_vertical=”1″ text_shadow_horizontal=”0″ text_shadow_color=”#ffff00″ text_shadow_blur=”0″ styling_width=”40″ styling_height=”30″ styling_border_color=”#000000″ styling_border_size=”1″ styling_border_radius=”6″ styling_border_opacity=”100″ styling_shine=”Y” styling_gradient_start_color=”#ffff00″ styling_gradient_end_color=”#ffa035″ drop_shadow_panel=”Y” drop_shadow_vertical=”1″ drop_shadow_horizontal=”0″ drop_shadow_blur=”1″ drop_shadow_spread=”0″ drop_shadow_color=”#000000″ drop_shadow_opacity=”50″ inset_shadow_panel=”Y” inset_shadow_vertical=”0″ inset_shadow_horizontal=”0″ inset_shadow_blur=”0″ inset_shadow_spread=”1″ inset_shadow_color=”#ffff00″ inset_shadow_opacity=”50″ align=”center” href=”http://urbanpost.it/attacchi-di-panico-un-aiuto-concreto”/]

È stato condotto uno studio sull’argomento da parte dei ricercatori del Dartmouth College negli Stati Uniti. Sono state messe sotto osservazione un gruppo di persone sane alle quali è stato somministrato un questionario che indagava il loro grado di incertezza nei confronti del futuro. Successivamente, è stato osservato il cervello dei soggetti tramite risonanza magnetica. Dai risultati è emerso che chi era meno in grado di gestire lo stress e l’ansia derivate dall’incertezza del futuro, mostrava uno striato – un’area del cervello – più grande del normale.

Come ha spiegato Justin Kim, autore dello studio: “La cosa più sorprendente è che solo lo striato e non altre regioni neurali ha dimensioni diverse tra le persone a seconda della tolleranza individuale per le incertezze per il futuro. I risultati suggeriscono che le dimensioni dello striato di un individuo potrebbero riflettere il suo rischio di sviluppare disturbi d’ansia o anche disturbo ossessivo-compulsivo“.

[dicitura-articoli-medicina]

londra chi sono i terroristi

Londra attacco terroristico: terzo killer fu fermato a Bologna, la madre è in Italia

Pensioni 2'17 pensione a 67 anni, sindacati e politica contro l'aumento dell'età pensionabile

Pensioni 2017 news: Ape social, Quota 41 e Opzione Donna, continua il pressing sul Governo