di Michele Iacovone in

Attacchi di panico: quando gli oggetti mettono ansia


 

Immagini capaci di suscitare ansia in chi le osserva, è questo il progetto di un fotografo londinese che ha voluto immortalare alcuni momenti veramente disturbanti, soprattutto per chi soffre di attacchi di panico

Attacchi di panico, quando gli oggetti mettono ansia

Un progetto singolare, quello della rivista fotografica e di moda Kinfolk. Il tema principale è l’adrenalina, ormone e neurotrasmettitore che scorre nel nostro corpo quando è in arrivo qualcosa di pericoloso. Si tratta di un vero e proprio strumento difensivo che in passato ha garantito la sopravvivenza dei nostri più antichi avi. L’adrenalina rende il nostro corpo e noi stessi molto più reattivi e capaci di reagire lottando o fuggendo.

Scopri di più sugli Attacchi di Panico

Questo tema non è però trattato solo da punto di vista delle emozioni forti e delle reazioni alle situazioni di pericolo. Il fotografo londinese Aaron Tilley, in collaborazione con lo scenografo Kyle Bean, ha portato avanti un suo progetto dal titolo In Anxious Anticipation. In questo caso, l'ansia, gli attacchi di panico e la tensione emotiva vengono trasmessi attraverso dei semplici oggetti che usiamo ogni giorno.

Non è infatti necessario ritrovarsi fisicamente in una situazione di pericolo per provare stati d'ansia e di panico. È sufficiente, al contrario, essere indotti a pensare a un momento di tensione che a sua volta genera ansia e risulta disturbante, soprattutto in chi soffre di attacchi di panico. Nella gallery di seguito, sono proprio le situazioni di imminente pericolo a generare nello spettatore un stato d'ansia. Palloncini che stanno per scoppiare, uova pronte a sfracellarsi al suolo: ecco le immagini ansiogene del fotografo.

* Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook

Malati di Fragilità