di Antonio Paviglianiti in ,

Attentato in Francia, nell’auto di Karim Cheurfi c’era il Corano, Le Pen: “Combattiamo il totalitarismo”


 

Attentato in Francia di ieri, trovato il Corano e frasi inneggianti l’Isis nella macchina di Karim Cheurfi. Intanto è scontro Le Pen contro tutti, mentre Donald Trump non ha dubbi: “Attentato decisivo per il voto”

Attentato in Francia, l’ennesimo degli ultimi anni nella capitale Parigi. A pochi giorni dalle elezioni presidenziali, la nazione transalpina piomba nuovamente nel terrore. Ieri sera, Karim Cheurfi, l’attentatore 39enne, ha fatto fuoco sugli Champs-Elysees a Parigi ,uccidendo un poliziotto e ferendone altri due, prima di venire abbattuto. L’attentato è stato rivendicato dall’Isis. Nella mattinata odierna, come riporta l’Ansa, tre persone ritenute vicine all’assalitore sono state fermate e interrogate dai servizi antiterrorismo. Il kamikaze, come reso noto dalle autorità francesi, era stato arrestato a febbraio e, successivamente, rilasciato.

Le ultime notizie sull’attentato di Parigi

Nella macchina di Karim Cheurfi, l’uomo che ha dato vita all’attentato in Francia di ieri sera, sono stati ritrovati il Corano e degli appunti scritti a mano con l’indirizzo della Dgsi. Presenti anche un fucile a pompa e alcuni coltelli. Il secondo agente ferito nell’assalto sugli Champs-Elysées è stato dimesso dall’ospedale Georges Pompidou: a salvarlo è stato il giubbotto antiproiettile. Ora riceverà assistenza psicologica. La passante colpita, di nazionalità tedesca, è stata “ferita al piede, deve essere operata”.

Perché la tensione in Francia è alle stelle

Scontro politico in Francia, a pochi giorni dalle elezioni presidenziali. L’attentato di ieri ha riportato in auge Marine Le Pen, candidata del Front National che ha colto al volo l’occasione e ha tuonato: “Siamo in guerra contro il totalitarismo mostruoso.” Per la candidata alle presidenziali in Francia adesso bisogna tutelare: “L’unità della nazione e alla lucidità”, denunciando il “lassismo e l’ingenuità”. Durissimo il contrattacco del premier Bernard Cazeneuve: “Al Front National attizzano l’odio.”

Il commento di Donald Trump, invece, non lascia spazio a dubbi: “Il popolo francese non sopporterà più a lungo cose del genere. Avrà grosse conseguenze sulle elezioni presidenziali!”

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook