di Michela Becciu in ,

Avvelenati da tallio news: morto terzo membro famiglia Del Zotto


 

Avvelenati da tallio news: morto terzo membro famiglia Del Zotto. Maria Gioia Pittana, 87 anni, era ricoverata dal 2 ottobre. Il punto sulle indagini

17enne aggredita al parco firenze

Avvelenati da Tallio ultime news: c’è una terza vittima. E’ morta nella notte in ospedale Maria Gioia Pittana, una delle sei persone intossicate dal tallio durante una vacanza in una casa di campagna in Friuli, moglie e madre di Giovanni Battista Del Zotto e la figlia Patrizia, morti entrambi nelle scorse settimane.

—> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST, TIENITI SEMPRE AGGIORNATO 

La donna, 87 anni, è deceduta all’ospedale di Desio, dove il 2 ottobre scorso erano deceduti il marito e la figlia a poche ore di distanza. Avvelenati dal tallio. E’ arrivata poco fa la comunicazione della Direzione Generale dell’Asst di Monza che conferma il decesso.

Leggi anche —> Avvelenati da Tallio, in 20 anni altre due morti: si indaga per omicidio colposo

Ad oggi resta pertanto ancora sconosciuta la causa dell’intossicazione mortale che ha colpito la famiglia Del Zotto. Inizialmente si era pensato che la causa fosse da ricondurre agli escrementi di piccioni, poi l’attenzione degli inquirenti si era spostata su cibo o topicida, senza approdare a risultati investigativi che siano riusciti a risolvere l’arcano.

Le indagini si sono da subito concentrate nella casa vacanze della famiglia dove le due donne e altri familiari avevano trascorso un lungo periodo di tempo prima di accusare i malori ed essere trasportati d’urgenza in ospedale. L’avvelenamento da tallio aveva riguardato anche la sorella di Patrizia, figlia d 58 anni, le cui condizioni sono stabili, e la badante della famiglia era stata ricoverata nel reparto di Neurologia dell’ospedale di Desio.

Nuovo sopralluogo dei carabinieri nella villa di campagna ‘incriminata’

Proprio ieri, giovedì 12 ottobre, i carabinieri di Rivignano della compagnia di Latisana (Udine) sono tornati nella casa di campagna di Santa Marizza di Varmo posta sotto sequestro, e dove la famiglia Del Zotto aveva trascorso le ferie estive. I militari e i tecnici dell’Azienda sanitaria 3, hanno prelevato i filtri di un deumidificatore e di un condizionatore, che ora saranno analizzati per verificare un’eventuale contaminazione da tallio. Pertanto le indagini svolte finora secondo le indiscrezioni avrebbero escluso la presenza di tallio nell’acqua del pozzo artesiano. Ancora non pervenuti, invece, gli esiti delle analisi sui campioni di topicida e altro materiale prelevato nell’abitazione.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook