di Alessandra Solmi in ,

Avvelenati da tallio news: tutta colpa di una tisana non commerciale?


 

Possibile svolta nelle indagini degli avvelenati da tallio. A causare tre decessi all’interno di una stessa famiglia potrebbe essere stata una tisana non commerciale.

roma e milano aggressioni

Tre morti e cinque persone finite in ospedale. I componenti di una famiglia di Nova Milanese avvelenati da tallio, secondo le ultime news, hanno tutti bevuto una tisana non commerciale in cui vi erano tracce della sostanza in quantità superiore alla soglia minima di sicurezza. La bevanda è stata trovata dagli inquirenti nella casa di Alessio Palma e Maria Lina Pedon, coniugi ultraottantenni che sono ricoverati in ospedale da diverso tempo. Sul caso la Procura di Monza ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti.

Leggi qui altre news sui componenti della famiglia avvelenati da tallio

avvelenati da tallio

Avvelenati da tallio: le indagini sulla tisana

Indagando sulle cause dei tre decessi e dei cinque ricoveri in ospedale gli inquirenti hanno dapprima repertato e poi analizzato le erbe di una tisana contenute in una terrina priva di marca e qualsiasi altra indicazione circa la loro provenienza. Sono stati i tecnici dell’Agenzia Tutela Salute per la provincia di Monza e Brianza e gli scienziati dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Piemonte Liguria e Valle d’Aosta a dare una svolta al caso che sembrava essere un vero e proprio mistero. La positività al tallio di alcune erbe da infuso non di fabbricazione commerciale hanno causato una vera e propria strage familiare. Chi ha confezionato quella tisana? Le indagini proseguono per comprendere come si siano svolti realmente i fatti e per incriminare i colpevoli.

Avvelenati da tallio: come stanno le cinque persone ricoverate?

Alcuni dei componenti della famiglia avvelenati da tallio, a distanza di settimane, continuano a rimanere ricoverati in ospedale. A Desio, ad esempio, è ricoverato, in condizioni stabili, Alessio Palma. La moglie e suocera di Domenico Del Zotto, Maria Lina Pedon si trova in un altro ospedale.  Giovanni Battista Del Zotto, padre di Domeico, Gioia Maria Pittana e la sorella di Domenico,  Patrizia Del Zotto sono deceduti i primi di ottobre. Laura Del Zotto, sorella di Patrizia e Domenico, e Serafina Pogliani, badante della famiglia, invece, sono riceverate a Pavia. Dimesso Enrico Ronchi.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook