in ,

Azeglio Vicini è morto: addio all’ex Ct della Nazionale di calcio

Azeglio Vicini è morto. Lutto nel mondo dello sport. L’ex commissario tecnico della Nazionale di Calcio avrebbe compiuto 85 anni il 20 marzo prossimo. La notizia del decesso è di questi minuti. L’ex tecnico degli azzurri è morto a Brescia. Fu allenatore della Nazionale ai Mondiali di Italia 90 ed è rimasto Ct fino al 1991 prima di lasciare la Nazionale ad Arrigo Sacchi.

Vicini si è spento nella sua abitazione di Brescia, città dove ha sempre vissuto e dove sono nati i suoi tre figli. Si è appreso che da tempo lottava contro un male incurabile. Una delle ultime uscite pubbliche è stata a marzo scorso, quando a Palazzo Loggia a Brescia presentò il suo libro “Azeglio Vicini. Una vita in azzurro” scritto con il figlio Gianluca e la moglie Ines.

In veste di Ct della Nazionale di calcio italiana Azeglio Vicini ha conquistato due terzi posti prestigiosi: nell’Europeo 88 e nel Mondiale 90. Il tecnico è stato sulla panchina della Nazionale per 5 anni e 5 giorni, dall’8 ottobre 1986 (esordio a Bologna: Italia-Grecia 2-0) con il bilancio di 54 partite, 32 vittorie, 15 pareggi e 7 sconfitte (76 gol fatti e 24 subiti).

Maldamore facebook

Programmi tv 31 gennaio 2018: Coppa Italia Milan-Lazio, Maldamore, The Water Diviner, ‘90 Special e Duplicity

Elezioni 2018 news liste candidati: i nomi noti, dallo sport all’avvocatura (FOTO)