di Sabina Schiavon in ,

Bando startup economia circolare: Fondazione Bracco lancia “Start To Be Circular”


 

Fondazione Bracco lancia la nuova edizione di “Start To Be Circular”: al via il bando dedicato alle startup dell’economia circolare

bando startup economia circolare

Buone notizie per tutte le startup impegnate nel settore dell’economia circolare. Fondazione Bracco – insieme a Fondazione Giuseppina Mai e Banca Prossima, con il supporto del Comune di Milano, l’incubatore Speed MI Up, Federchimica e Fondazione Italiana Accenture – ha lanciato infatti la seconda edizione di “Start To Be Circular”.

==> INDUSTRIA 4.0 IN ITALIA: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

Il nuovo bando per startup “Start To Be Circular” si inserisce all’interno del “Progetto Diventerò”, iniziativa pluriennale di Fondazione Bracco finalizzata a promuovere percorsi innovativi di consolidamento del legame tra il mondo accademico e quello del lavoro. In particolare, la call – giunta alla sua seconda edizione – ha come scopo principale quello di supportare la transizione verso un’economia circolare e una crescita sostenibile attraverso iniziative imprenditoriali innovative. Ma cos’è l’economia circolare? Con questo termine si intende generalmente un modello/sistema economico capace di rigenerarsi.

Il bando per startup dell’economia circolare, “Start To Be Circular”, promosso da Fondazione Bracco prevede quindi:

  • Un premio di 10mila euro complessivi, al lordo delle ritenute fiscali di legge, da dividere in parti uguali tra le prime due startup classificate messo a disposizione da Fondazione Giuseppina Mai di Confindustria per la costituzione della società o altri servizi accessori;
  • Un percorso d’incubazione per ciascuna delle tre startup vincitrici presso Speed MI Up, l’incubatore dell’Università Bocconi, di Camera di Commercio di Milano e del Comune di Milano;
  • Una convenzione – sottoscritta da Fondazione Bracco e Banca Prossima – che prevede la costituzione di un fondo di garanzia messo a disposizione da Fondazione Bracco. Tale fondo permette l’erogazione di finanziamenti, con le modalità indicate nel Bando, alle start up vincitrici per un importo complessivo massimo pari a 90mila euro.

Le candidature dovranno essere inviate necessariamente entro il 3 novembre 2017, direttamente dalla pagina ufficiale dedicata all’iniziativa.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook