di Sabina Schiavon in ,

Bando startup innovative, CHATBOT CHALLENGE: Call for Innovation: Digital Magics e Bricoman alla ricerca dei migliori chatbot


 

Bando startup innovative, ChatBotChallenge: Call for Innovation: Bricoman e Digital Magics cercano i migliori progetti di chatbot

bando startup innovative chatbot challenge

Nuovo bando per le startup innovative italiane: si chiama ChatBot Challenge ed è la nuova Call For Innovation lanciata da Digital Magics e Bricoman al fine di trovare i migliori progetti di chatbot così da abilitare Bricoman Italia a una più efficiente e moderna gestione dei clienti offline e online, sia in termini di velocità di risposta sia in termini di produttività interna.

E’ stato lanciato il bando per startup innovative ChatBot Challenge: Call for Innovation che, voluto da Digital Magics e Bricoman Italia, è finalizzato all’accelerazione di progetti digitali per innovare – grazie alle imprese innovative – l’ideazione e l’esecuzione di processi interni, prodotti e servizi di Bricoman e allo sviluppo di competenze e tecnologie. ChatBot Challenge è quindi rivolta rivolta a tutte le startup italiane che studiano e progettano software di conversational commerce ma anche che simulano conversazioni intelligenti e complesse tra esseri umani, trasformando semplici messaggi vocali e di testo in opportunità di business.

=> STARTUP: LE ULTIME NEWS

Tutti coloro che vorranno partecipare al bando potranno candidarsi entro il 18 gennaio 2017 direttamente online dalla pagina dedicata all’iniziativa: fra le startup che hanno inviato la propria candidatura verranno quindi scelte le 10 idee d’impresa più promettenti che il 6 febbraio parteciperanno alla giornata di Pitch presso il Bricoman Lab di Rozzano. Durante la giornata i fondatori delle imprese potranno aggiudicarsi la possibilità di accedere ad un percorso di incubazione presso Digital Magics: la migliore startup verrà invece premiata con 5mila euro.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook