in

Barbara Bouchet oggi: 511 euro di pensione per i produttori che non le hanno versato i contributi

Al cinema insieme a Fabio De Luigi e Miriam Leone per il film “Metti la nonna nel freezer”, intervistata da Spy, Barbara Bouchet ha poi parlato della sua pensione da 511 euro e lasciato tutti a bocca aperta. La famosissima attrice, madre di Alessandro Borghese, di cui ha parlato molto bene e con grande orgoglio, ha detto: “L’ho scoperto qualche anno fa. Ho pianto come pochi, ma pazienza,ormai non c’era più niente da fare. Tanti di quei produttori, che non mi avevano versato i contributi, erano già morti“. Dopo aver lavorato una vita intera, dopo essere diventata famosa in tutto il mondo, la Bouchet si è ritrovata con una pensione minima a causa del mancato versamento dei contributi da parte di molti produttori. Il problema, però, non è a quanto pare solo suo. Molti personaggi dello spettacolo, infatti, molte sue colleghe, hanno denunciato, negli ultimi anni, di essersi ritrovati nella sua stessa situazione.

Barbara Bouchet oggi: la forza d’animo e la voglia di continuare a lavorare

Barbara Bouchet, però, al contrario di molti non si è persa d’animo e ha anche parlato della sua voglia di continuare a lavorare. “A farmi da parte non ci penso, in pensione ci andrò solo quando volerò in cielo. Finché c’è linfa nelle mie vene, io continuerò a lavorare“. Proprio in questi giorni la splendida attrice è impegnata sia al cinema che in teatro. Oltre al film, infatti, l’attrice è in una tourneè teatrale con lo spettacolo intitolato  “Quattro donne e una canaglia” al fianco di Corinne Cléry e Marisa Laurito. La Bouchet recita al fianco di donne forti e coraggiose che hanno, come lei, ancora molto da dare al pubblico e che sanno tener il palco egregiamente.

gf vip 2 corinne clery nuda in piscina

Barbara Bouchet e la pensione: tante attrici vivono una seconda giovinezza

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, visti i capelli bianchi e qualche ruga di troppo, le attrici come Barbara Bouchet, quando raggiungono l’età della pensione, sembrano vivere una seconda giovinezza. Tante sono le colleghe che tornano sul set e che, più degli ultimi anni, dopo il successo iniziale, riescono ad ottenere parti importanti e a riconquistare il pubblico e chi sembrava iniziare a dimenticarsi di loro. Non è solo colpa delle pensioni misere o della mancanza di soldi, molto spesso sono proprio queste bravissime donne a non voler lasciare le scene sentendo di avere ancora qualcosa da raccontare al loro pubblico.

Joao Pedro positivo al doping: secondo caso in Serie A

Morte Renata Rapposelli

Renata Rapposelli news: Simone Santoleri incastrato da pizzini e intercettazioni