di Enzo Ranaudo

Batistuta Truffato: Firma Un Autografo ma è un Assegno


 

Quanti di voi c’avranno fatto un pensiero almeno una volta nella vita? Vedere un vip che firma autografi come se fosse un robot di una catena di montaggio, senza fare la minima attenzione al foglio che sta siglando è una situazione molto appetibile per chi ha qualche debito da accollare

Qualcuno l’ha fatto davvero. E l’ha fatta a Gabriel Batistuta. L’ex attaccante della nazionale argentina e della Fiorentina ha, infatti, tempo fa firmato un autografo, che poi è stato fatto diventare la firma di un assegno per un valore di 320.000 pesos, circa 60.000 dollari.

A confermare la truffa sono stati i giudici argentini al termine di una lunga indagine della magistratura, secondo la quale i presunti responsabili del fatto sono Mabel Lamelas ed Eduardo Sanz.

calcio azione di gioco

Adesso entrambi i ‘fan’ del goleador sono protagonisti di un processo in cui sono accusati di aver messo in atto una “truffa nell’ambito dell’utilizzo di un documento privato falso”. I due, tra l’altro, avrebbero aggiunto alla firma di Batistuta, il suo nome, i documenti di identità ed il domicilio, trasformando poi il pezzo di carta con l’insieme dei dati in un assegno.

L’ex bomber viola è riuscito a bloccare il tentativo di raggiro prima che l’assegno venisse riscosso. Dopo i suoi lunghi anni trascorsi in Italia e in altri paesi, ‘Batigol’ è poi rientrato, ormai anni fa, in Argentina, a Santa Fè, la provincia dove è nato e dove ora è il manager del club di calcio Colon.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...