in

Batistuta Truffato: Firma Un Autografo ma è un Assegno

Qualcuno l’ha fatto davvero. E l’ha fatta a Gabriel Batistuta. L’ex attaccante della nazionale argentina e della Fiorentina ha, infatti, tempo fa firmato un autografo, che poi è stato fatto diventare la firma di un assegno per un valore di 320.000 pesos, circa 60.000 dollari.

A confermare la truffa sono stati i giudici argentini al termine di una lunga indagine della magistratura, secondo la quale i presunti responsabili del fatto sono Mabel Lamelas ed Eduardo Sanz.

calcio azione di gioco

Adesso entrambi i ‘fan’ del goleador sono protagonisti di un processo in cui sono accusati di aver messo in atto una “truffa nell’ambito dell’utilizzo di un documento privato falso”. I due, tra l’altro, avrebbero aggiunto alla firma di Batistuta, il suo nome, i documenti di identità ed il domicilio, trasformando poi il pezzo di carta con l’insieme dei dati in un assegno.

L’ex bomber viola è riuscito a bloccare il tentativo di raggiro prima che l’assegno venisse riscosso. Dopo i suoi lunghi anni trascorsi in Italia e in altri paesi, ‘Batigol’ è poi rientrato, ormai anni fa, in Argentina, a Santa Fè, la provincia dove è nato e dove ora è il manager del club di calcio Colon.

Written by Enzo Ranaudo

Campano, irpino. Laureato in Scienze della Comunicazione. Appassionato di musica e di calcio ed attento osservatore dello scenario politico e delle dinamiche sociali. Da anni collaboratore di numerose testate on-line e diversi quotidiani

Contest su Facebook in maniera corretta, tutto quello che c’è da sapere

Berlusconi Ospite Stasera da Vespa a Porta a Porta