in

Benevento: Carmelo Imbriani e la partita più difficile

Non molla, combatte, ringrazia. Carmelo Imbriani affida alla bacheca di Facebook dieci righe scritte col cuore per esprimere riconoscenza alle migliaia di persone che in questi giorni gli stanno mostrando vicinanza ed affetto. Ricoverato da settimane a Perugia, l’ex attaccante di Napoli e Benevento (di cui è stato anche allenatore) sta giocando la sua partita più importante.

Imbriani Benevento

 

Di fronte c’è un brutto male, ostile, da debellare. “È dura. È veramente dura” scrive Imbriani, 36 anni, ma nelle sue parole c’è la grinta di sempre, la voglia di non mollare mai. Di vincere la guerra per sé e, soprattutto, i suoi cari.  “Mai mi sarei sognato di dover affrontare una partita così difficile da vincere ma voglio farlo. Lo devo ai miei figli, a mia moglie, alla mia famiglia. Agli amici che mi hanno visto crescere e a quelli che ho conosciuto per strada. Fuori da queste quattro mura ci sono tante persone che ci credono e le loro testimonianze d’affetto mi danno la forza per reagire. Lo devo,quindi, anche a loro“.

Una sfida delicata, Imbriani sa di non essere solo. Una grande prova di coraggio per un ragazzo che avverte, fortissimo, l’appoggio incondizionato di tutti coloro che gli sono vicini. Fisicamente e non.  Il popolo di internet è scatenato. Dà calore, coraggio, sostegno. A volte anche una parola produce conforto ed ottimismo. Calciatori (Paolo Cannavaro ha mostrato alle telecamere Sky una maglietta pro Imbriani nel pre-gara di Firenze), dirigenti, amici, ex avversari, tifosi. Tutti. Senza distinzione, solo per Carmelo.  “Grazie per le belle parole spese a mio favore, mi avete commosso”. Poi una speranza, condivisa e attesa da tutti: “L’augurio che faccio a me stesso è quello di avere presto la possibilità di ringraziarvi di persona. A presto. Grazie anche da parte di tutta la mia famiglia.”

AGGIORNAMENTO – 13/02/2012: la notizia che non avremmo mai voluto dare -> Carmelo Imbriani è morto

Written by MiDa

Avvocato con la passione per il giornalismo. Segue a 360° il mondo dell'informazione, ama commentare il calcio e cercare curiosità in giro per le strade. Tra la gente. Viaggiatore mangiachilometri.

Nicola Cosentino Conferenza Stampa

Cosentino: accetto l’esclusione, non svendo la dignità per l’immunità

Esulta sputando contro i tifosi (Video) Squalifica di 6 giornate a Montervino (Salernitana)