in

Benevento disabile segregato in baracca di lamiere: arrestati due parenti

Benevento ultime notizie: disabile tenuto segregato in una baracca fatta di lamiere, senza finestre, corrente elettrica e riscaldamento. Condizioni di degrado sconvolgenti che gli sarebbero state cagionate da una coppia convivente di San Giorgio del Sannio (Benevento), tratta in arresto oggi, venerdì 2 marzo. L’esecuzione dell”ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del Tribunale, su richiesta della locale Procura. L’accusa per i due, un uomo e una donna, è di sequestro di persona e circonvenzione di incapace e maltrattamenti in famiglia.

Dalle prime indiscrezioni trapelate, il disabile era tenuto segregato giorno e notte, ora è stato trasferito in luogo sicuro dai militari che lo hanno liberato. Dalle indagini è emerso che la vittima di tali maltrattamenti ha 37 anni; spesso veniva costretto dalla coppia a fare il parcheggiatore abusivo e poi obbligato a consegnare l’incasso. Se il denaro consegnato era poco, veniva punito. La pensione di invalidità che il disabile percepita veniva intascata dalla coppia ora in arresto. I fermati sarebbero lontani parenti del disabile.

Potrebbe interessarti anche: Strage di Erba Olindo e Rosa news: ricorso in Cassazione contro rigetto richiesta analisi reperti

Embraco congelati licenziamenti 2018, esulta Calenda: “Raggiunto accordo”

Olbia, tenta di "animare" una festa con un lanciafiamme: 30enne americano arrestato dai Carabinieri

Concorso Carabinieri 2018 bando: requisiti, prove fisiche ed esami, marzo è il mese decisivo?