in

Beppe Grillo, depositato falso simbolo del Movimento 5 Stelle

Da alcuni giorni i sostenitori del Movimento 5 Stelle avevano un proprio presidio davanti al Viminale in attesa  del termine utile per presentare il simbolo, operazione indispensabile per partecipare alla competizione elettorale. Si erano accorti che altri stanziavano davanti al Viminale, in attesa anche loro. I grillini avevano scoperto e denunciato che rappresentanti di nuovi partiti si assembravano “a pagamento” in piazza del Viminale per depositare un loro simbolo.

Movimento 5 stelle simbolo farlocco?

I volontari del M5S avevano fatto sapere già nei giorni scorsi che qualcosa di strano stava avvenendo. L’altro gruppo di attivisti che insieme a loro aspettavano di poter depositare il simbolo erano interessati solo ad essere pagati e nulla sapevano delle intenzioni di chi li aveva pagati. Probabilmente il fine ultimo, si sospettava, era depositare un simbolo simile a qualche altro, farlo inserire nella scheda elettorale, per creare confusione agli elettori senza neanche la necessità di partecipare alle elezioni.

Alle 9 di oggi  si si sono aperti i cancelli del Viminale, Grillo e un gruppo di sostenitori finalmente depositano il loro simbolo, ma si trovano alla sorpresa tanto paventata di avere un simbolo concorrente simile a loro. Un simbolo “farlocco” del Movimento 5 Stelle. Dal suo blog  Beppe Grillo denuncia: “chi c’è dietro?”.

Ma date le fattezze praticamente identiche a quelle del simbolo del vero Movimento 5 Stelle è molto probabile che il simbolo “farlocco” non venga ammesso dall’Ufficio elettorale centrale nazionale.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Olli Rehn Dichiarazioni su Italia

Rehn, commissario europeo: Italia credibile solo con Monti

Bancarotta per Baci & Abbracci di Vieri e Brocchi