in

Berlusconi a Palermo: via l’Imu, condono tombale e niente tasse per gli assunti

Nell’attesa su dei maxi schermi vengono trasmessi immagini relative alla vita dell’ex premier e i successi del Milan.
A fare gli onori di casa Angelino Alfano e i presidente del Senato Renato Schifani. Berlusconi afferma che prima di morire vorrebbe passare sul Ponte sullo stretto di Messina. Svela che a chiedergli di ritornare in politica è stato proprio Alfano.

La ricetta con cui vuole conquistare i siciliani è meno tasse, tagli alla spesa pubblica, meno tasse alle famiglie, nessuna imposta per chi viene assunto e infine condono tombale
Il Cavaliere è sull’isola per caricare i suoi perchè si trovino argomenti convincenti, perchè si superi la delusione di non avere visto mantenute le promesse.

Berlusconi Presidente Senato

Berlusconi persegue nel promettere la restituzione dell”IMU, fin dal primo consiglio dei ministri, che i fondi li troveranno stipulando accordi con le banche svizzere, mantenendo la segretezza sui conti che li giacciono. Poi un inciso su una giornalista bella e brava Grabriella Giammanco, vantandosi che grazie al Pdl il Parlamento è un luogo più frequentabile. il riferimento è all’estetica e agli umori sempre allegri dei deputati del Pdl.
Scarica tutte le responsabilità sulle politiche di austerity del Governo-tecnico che ha fatto aumentare la disoccupazione.

Aggiunge che il primo partito dovrebbe avere la maggioranza. Lamenta il fatto che il primo ministro non ha grandi poteri neanche di revocare un ministro o di adottare un decreto legge, insomma deve passare dal presidente della Repubblica. Anche il parlamento un intralcio per un Premier e cita il caso della riforma della giustizia che il presidente Fini si è tenuta nei cassetti, uscendo poi un’altra riforma. È convinto, Berlusconi che Fini e Casini non entreranno più in parlamento non avendo i numeri, che Monti è già alleato della sinistra per chi non lo sapesse e che Grillo è una iattura grave,non avendo proposte e facendo il gioco della sinistra.
Una battuta anche sulla sua ex moglie, Berlusconi si chiede come farà a spendere tutti soldi che lui le passa, ribadendo di essere diventato povero dopo la sentenza di divorzio dalla moglie.
Gli applausi sono scoscianti. Chissà come reagiranno i siciliani nelle urne.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

fazio littizzetto

Festival di Sanremo 2013: stasera la Finale, ecco il programma

Tutti i benefici del the verde