di Andrea Monaci

Bersani Vince in 19 Regioni su 20 Ora Inizia la Corsa per le Elezioni Politiche


 

Il Segretario del PD vince la competizione delle primarie con lo sfidante Matteo Renzi, affermandosi in 19 regioni su 20. Ora inizia la corsa più importante, quella verso Palazzo Chigi

Candidati PD Senato Elezioni 2013

19 regioni su 20. Questo il ricco bottino di Pierluigi Bersani, che si è nettamente affermato nel turno di ballottaggio delle Primarie del Centro Sinistra sul suo agguerrito sfidante, il Sindaco di Firenze Matteo Renzi.  Il Segretario del Pd ha conquistato oltre il 60% dei voti su scala nazionale, superando il suo rivale ovunque eccetto che in Toscana.

A Roma Bersani ha addirittura raggiunto il 70% dei voti, un risultato senza dubbio oltre le aspettative. Il leader del PD nel turno di ballottaggio è anche riuscito a riconquistare le regioni “perse” al primo turno superando Renzi anche nelle Marche e in Umbria, rispettivamente con il 54 ed il 51% dei consensi. Netta l’affermazione anche in Emilia, dove al primo turno il Segretario aveva dovuto subire la rincorsa del Sindaco di Firenze: alla fine ha conquistato il 60%.

Matteo Renzi Irregolarità Primarie

In Toscana invece la vittoria è andata a Matteo Renzi con il 54% dei voti, pur con alcuni distinguo su base provinciale. Significativo anche il dato di Firenze città, dove Renzi ha preso meno voti (il 54,9%) che in provincia (il 55,9%), segno di come la sintonia con la città gigliata non sia assoluta. A Livorno e Pisa invece Renzi ha dovuto cedere, il passo, anche se di poco, a Bersani.

Il discorso della vittoria di Bersani è stato tutto proiettato al futuro: “grazie per quello che avete fatto, ma soprattutto per quello che farete”. L’obiettivo è Palazzo Chigi e l’obiettivo è raggiungerlo “con un nuovo progetto per l’Italia, con la serenità di chi si sente forte e soprattutto con un po’ di allegria – ha detto Bersani – perché noi siamo un popolo che conosce l’allegria e la forza della serenità”.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook