di Michela Becciu in ,

Bimba scomparsa in Francia news: 34enne arrestato ancora nei guai, smascherata nuova menzogna


 

Bimba scomparsa in Francia news: 34enne arrestato ancora nei guai, smascherata nuova menzogna. Le ultime indiscrezioni sul caso

news bambina scomparsa in francia

Bimba scomparsa in Francia news: nuovi guai per il 34enne indagato (amico del padre della piccola) e arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di avere rapito Maelys De Araujo, la bambina di 9 anni misteriosamente sparita mentre con la famiglia partecipava a un banchetto di nozze a Pont-de-Beauvoisin, nel dipartimento dell’Isere, nell’est della Francia.

Nordahl L., infatti, sospettato dalla prima ora e sentito nell’immediatezza dei fatti, riferì agli inquirenti, per giustificare la presenza del Dna della bambina all’interno della sua auto, che la piccola probabilmente aveva lasciato le sue impronte perché salita nella vettura insieme ad un amichetto biondo, forse per verificare se all’interno vi fossero i suoi due cani.

>>> TUTTO SU MAELYS SCOMPARSA IN FRANCIA, LEGGI <<<

Ebbene, il bambino biondo al quale il 34enne ha fatto riferimento non esisterebbe e non sarebbe mai stato presente quella sera al banchetto di nozze. A darne notizia è la testata francese Nord Eclair: “L’uomo ha dichiarato agli inquirenti che la piccola è entrata dentro il veicolo insieme ad un bambino, sul sedile posteriore, per vedere i suoi cani dentro il cofano […], ma una fonte vicina alle indagini citata dai colleghi di Dauphiné Libéré avrebbe confermato che il ‘bambino biondo’ non esiste”.

—> Bimba scomparsa in Francia news: segni sospetti e inquietanti sulle mani del 34enne arrestato

Si aggrava dunque la posizione del sospettato, la cui residenza è stata perquisita dagli investigatori. L’uomo vive però con i genitori, che lo difendono e non credono al suo presunto coinvolgimento nel sequestro. Continuano intanto le ricerche del corpo della bambina (la Procura teme che sia stata uccisa) nell’area limitrofa all’abitazione del 34enne.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALE

Parliamo di...