in

Bolzano: bimbi rapiti dal padre e portati in Tunisia riconsegnati alla mamma

Bolzano: i bimbi rapiti dal padre e portati in Tunisia sono stati restituiti alla mamma. I piccoli, di 4 e 2 anni, sono stati riportati in Italia con unʼoperazione congiunta di ministero degli Esteri e Interpol. I carabinieri di Bolzano hanno riconsegnato alla madre, Rosa Mezzina, i due bimbi, Yassine e Yasmine, sottratti ad aprile dal padre e portati in Tunisia a sua insaputa lo scorso 22 aprile. L’operazione ha avuto luogo a Genova in collaborazione con l’Interpol. I piccoli sono stati presi in consegna da due militari e sono stati portati presso una stazione della città ligure, dove hanno potuto riabbracciare madre e nonni. Stanno bene e presto torneranno a casa.
Bolzano, riconsegnati alla madre i bimbi rapiti dal padre tunisino

Leggi anche: Bolzano bimbi rapiti dal padre news: come ha fatto Jamel Methenni a raggiungere la Tunisia

A confermare la bellissima notizia anche l’avvocato Nicodemo Gentile, che in qualità di presidente dell’Associazione Penelope ha assistito mamma Rosa, accompagnandola in questo difficile iter che fortunatamente si è concluso nel migliore dei modi. “Ci siamo riusciti…. I bambini sottratti sono rientrati dalla Tunisia… Mamma Rosa e noi tutti siamo felici… Grazie agli uomini dell’ Arma di Bolzano e all’ Ambasciata Italiana a Tunisi… Il lavoro, serio e silenzioso è stato premiato!!”, queste le parole pubblicate su Facebook dall’avvocato Gentile.

Giuramento Governo Conte: foto di rito e sorrisi, Di Maio: “Al lavoro per creare lavoro” (LIVE-BLOGGING)

Caso Roberta Ragusa News

Antonio Logli intervista integrale a Quarto Grado: la sua verità sulla scomparsa della moglie