in

Bonus assunzioni Sud 2018: come fare domanda, requisiti e info utili (GUIDA COMPLETA)

Bonus assunzioni Sud 2018. Cosa sappiamo sul pacchetto di incentivi riconosciuti ai datori di lavoro collocati nelle Regioni meno sviluppate per le assunzioni effettuate tra il 1 gennaio 2018 ed il 31 dicembre 2018 a tempo indeterminato o con contratto di apprendistato professionalizzante? Si tratta di un incentivo statale, introdotto per l’anno 2017, prorogato a tutto il 2018. Il pacchetto di incentivi è gestito interamente dall’Inps e nella formulazione per il 2018 prevede uno sgravio contributivo in favore del datore di lavoro del 100% il primo anno e del 50% il secondo anno. Si rivolge alle Regioni del Mezzogiorno che, come vederemo tra poco, si differenziano in “Transizione” e “Meno sviluppate”. 

Leggi anche: Tutte le news sul mondo del lavoro con UrbanPost

Bonus assunzioni Sud 2018: cifre e requisiti aziende

Bonus assunzioni Sud 2018, per quanto concerne le cifre l’incentivo è riconosciuto nei limiti delle risorse stanziate, ossia 200milioni di euro, aumentabili sino a 500milioni. L’importo massimo dell’incentivo è di 8.060,00 euro su base annua per i soli contributi Inps. Questo importo è cumulabile con il bonus occupazione giovani 2018. Ma quali sono i requisiti delle aziende al fine di poter avere accesso al Bonus Assunzioni Sud 2018?  L’Inps, con la circolare dello scorso 19 marzo 2018 ha ulteriormente definito le condizioni generali e fornito le istruzioni per poter fruire di questa misura. Nello specifico il datore di lavoro deve:

  • essere in regola con gli obblighi contributivi, cioè con i versamenti dei contributi e dei premi obbligatori;
  • osservare tutte le norme a tutela dei lavoratori;
  • rispettare gli accordi dei contratti collettivi nazionali;
  • applicare i principi generali sugli incentivi occupazionali;
  • rispettare, a pena di decadenza, il termine entro cui utilizzare l’incentivo (29 febbraio 2020).

Lavoro a Roma concorso pubblico per educatori e insegnanti

Bonus assunzioni Sud 2018: quali Regioni? Requisiti lavoratori

Bonus assunzioni Sud 2018 è l’incentivo contributivo previsto solo in caso di assunzione di lavoratori disoccupati che abbiano manifestato sul portale dell’Agenzia del lavoro, Anpal, la cosidetta Did, ossia la dichiarazione di immediata disponibilità allo svolgimento dell’attività lavorativa. Per poter avere accesso al Bonus Sud 2018 si dovrà avere i seguenti requisiti:

  • per i lavoratori con età compresa tra i 16 e i 34 anni è richiesto il solo requisito della disoccupazione;
  • per i lavoratori con più di 35 anni, invece, il requisito della stato di disoccupazione deve perdurare da almeno sei mesi; ciò significa che non devono aver svolto alcuna attività lavorativa negli ultimi sei mesi.

Per poter richiedere il bonus assunzioni Sud 2018 è necessario che la sede di lavoro sia ubicata in uno dei seguenti ambiti territoriali:

  • Regioni in transizione: Abruzzo, Molise, Sardegna;
  • Regioni meno sviluppate: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

Se la sede legare dell’azienda risulta in un’altra Regione, ma la prestazione di lavoro dovrà essere svolta in una delle regioni sopra menzionate, il datore di lavoro potrà farne richiesta specifica.

Bonus assunzioni Sud 2018: come fare domanda?

Come avere accesso al Bonus assunzioni Sud 2018? La domanda per avere accesso a questo incentivo deve essere inviata, tramite un apposito modulo online sul portale dell’Inps, con l’applicazione “DiResCo” (Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente) nella quale il datore di lavoro deve specificare per quale regione chiede l’incentivo oltre ai suoi dati e quelli del lavoratore. L’ente, valutata la richiesta comunicherà quanto deciso al datore di lavoro, che in caso di esito positivo, dovrà effettuare l’assunzione entro 10 giorni dalla comunicazione e confermare la prenotazione dell’incentivo. 

Filippo Magnini e Giorgia Palmas news: clamoroso e inaspettato annuncio della coppia

Papa Francesco e Giuseppe Conte: l’incontro inedito tra il Pontefice e il Premier