di Antonio Paviglianiti in ,

Bonus Bebè 2017, il Comune di Corleone risponde picche alla figlia di Totò Riina


 

Bonus Bebè 2017, Lucia Riina, figlia di Totò, si dichiara nullatenente e richiede questo sussidio statale. Ma dal Comune di Corleone rispondono picche

Totò Riina figlia

Bonus Bebè 2017, c’è anche Lucia Riina tra le richiedenti di questo sussidio statale versato nelle casse delle mamme con reddito minimo. La donna, quarta figlia di “U Curtu”, il capo-mafia di Cosa Nostra, Totò Riina, detenuto in carcere con regime di 41-Bis, si dichiara nullatenente. Proprio così: la famiglia Riina avrebbe i requisiti minimi per richiedere il Bonus Bebè 2017. Ma dal Comune di Corleone non vogliono sentire ragioni e i commissari hanno bocciato la richiesta di sussidio. Eppure il marito di Lucia Riina, Vincenzo Bellomo, non si arrende ed è pronto a impugnare l’istanza al Comune.

>>> Bonus Bebè 2017: cosa devi sapere <<<

Come riporta La Repubblica ufficialmente i motivi forniti dai Commissari di Corleone sono di natura: “Formali: la domanda della giovane madre non è stata ritenuta completa, quella del padre è arrivata fuori termine. Anche l’Inps ha sottolineato che la figlia di Riina non ha diritto all’assegno mensile previsto per i genitori con un reddito minimo. Nessuno crede che la famiglia del capo di Cosa nostra sia nullatenente.” Del resto, nelle ultime intercettazioni di Totò Riina, U Curtu rivela di essere ancora ricco: “Se riesco a recuperare anche solo un terzo di quel che ho…”

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Lucia Riina, figlia di Totò, continua a vivere a Corleone, così come la madre Ninetta. La quarta figlia del capo di Cosa Nostra è una pittrice, i dipinti li pubblicizza su un sito Internet, dove racconta la sua storia: “Nel ‘93 quando sono arrivata a Corleone, avevo 12 anni, mi sono trovata catapultata in un mondo ed una realtà per me del tutto nuova; la scuola, la società, il paese, tutto nuovo.”

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook