di Stephanie Barone in ,

Bonus Luce e Gas 2017: a chi spetta, requisiti, modulo, importi e come fare domanda


 

Sapete che per le famiglie a basso reddito esiste il Bonus Luce e Gas 2017? Ecco tutto quello che dovete sapere su a chi spetta, i requisiti, il modulo per fare domanda nonché gli importi di questa agevolazione.

bonus luce e gas 2017, bonus luce e gas 2017 a chi spetta, bonus luce e gas 2017 requisiti, bonus luce e gas 2017 modulo, bonus luce e gas 2017 importi, bonus luce e gas 2017 scadenza,

Bonus Luce e Gas 2017: cos’è e come funziona

Tra le agevolazioni per le famiglie a basso reddito o numerose c’è un incentivo importante ma che in pochi conoscono, il Bonus Luce e Gas 2017, reso disponibile dal Governo e operativo dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico con la collaborazione dei comuni sul territorio. Si tratta sostanzialmente di uno sconto sulle bollette elettriche e del gas (se ne può richiedere uno solo o entrambi) per chi si trova in disagio economico.

Con il rinnovo per il nuovo anno inoltre il Bonus Luce e Gas 2017 si è fatto più corposo, essendo stato maggiorato di circa il 20-30%, calcolato in base alla media dei consumi annui; esso ha validità un anno e dopo aver inviato la domanda lo sconto sarà suddiviso nelle bollette dei dodici mesi successi. Vediamo quindi insieme a chi spetta e quali sono i requisiti per poter accedere al Bonus Luce e Gas 2017, qual è e dove si trova il modulo per la domanda, a chi rivolgerla e quali sono gli importi dell’incentivo.

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook!

Bonus Luce e Gas 2017: a chi spetta, requisiti e importi

Quali sono i requisiti per poter accedere al Bonus Luce e Gas 2017? L’incentivo è stato pensato sostanzialmente per due categorie di famiglie, quelle a basso reddito e quelle numerose. Per questo motivo possono fare domanda per questo bonus i nuclei che hanno un ISEE inferiore agli 8.107,5 euro (una forbice di nuclei più ampia rispetto al 2016 quando l’ISEE richiesto doveva essere inferiore ai 7 mila euro) ma anche quelli numerosi, ovvero con almeno tre figli minori a carico e un ISEE non superiore a 20 mila euro l’anno.

Quanto vale però il Bonus Luce e Gas 2017? L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico ha aggiornati i valori del beneficio per l’anno in corso, spiegando che gli importi sono variabili e dipendono sostanzialmente dal numero di componenti del nucleo familiare. La tabella degli importi specifica infatti che il bonus per una famiglia di 1-2 componenti vale 112 euro, per 3-4 componenti 137 euro e infine oltre i 4 componenti 165 euro all’anno. Il bonus infine non viene elargito in un’unica soluzione, bensì ripartito in ogni bolletta in modo proporzionale al periodo cui essa fa riferimento.

Bonus Luce e Gas 2017: modulo a chi fare domanda

Per chi ha quindi i requisiti, l’ultima cosa da capire è come poter presentare domanda e a chi per godere di questo beneficio. La prima cosa da fare è compilare il modulo apposito che è disponibile sul sito www.bonusenergia.anci.it, sul sito dell’Autorità ma anche presso tutti i Comuni. Una volta compilato il modulo, bisognerà portarlo nel proprio Comune di residenza oppure presso un ente preposto, quali i Caf.

In queste sedi andrà presentata una documentazione ben precisa; oltre al modulo compilato servono un documento di identità, l’eventuale allegato di delega (se la domanda è presentata da un delegato e non dall’intestatario della fornitura), l’attestazione ISEE in corso di validità, l’allegato con i componenti del nucleo ISEE e l’allegato per il riconoscimento di famiglia numerosa, se l’ISEE è superiore a 8.107,5 euro (ma entro i 20 mila euro). Infine è necessario anche avere a disposizione il codice POD, che identifica in modo certo il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale e la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanDonna

Leggi anche

Commenta via Facebook

Parliamo di...