in

Cadavere nella diga del Pestrino: corpo di un uomo in avanzato stato di decomposizione

Trovato cadavere nel Veronese: il corpo senza avita apparterebbe ad un uomo, era nella diga del Pestrino. Il macabro ritrovamento intorno alle 10 di oggi, lunedì 9 aprile, nella zona dello Sbarramento Santa Caterina di proprietà di Enel. Si è appreso che il cadavere era in avanzato stato di decomposizione. Subito scattato l’allarme, sul posto sono intervenute le Volanti della Polizia di Stato e i vigili del fuoco, che hanno recuperato il corpo. Proprio in queste ore si stanno svolgendo le attività di riconoscimento della salma.

L’autopsia sarà determinante per capire le cause della morte, sebbene da un primo esame superficiale del corpo, il medico legale sarebbe propenso a ipotizzare una morte voluta, frutto di un gesto estremo dell’uomo ancora sconosciuto.

Potrebbe interessarti anche: Maria Pisoni scomparsa a Oltre il Colle: interrotte ricerche, ecco perché

Concorso Infermieri 2018

Assunzioni Policlinico di Milano 2018: concorso infermieri a tempo indeterminato, requisiti, scadenza domanda e prove da superare (GUIDA)

uomini e donne over

Uomini e Donne trono over, Antonio Jorio dichiara: “Gemma ha sempre fatto di testa sua”