in

Calcio: un’altra morte in campo. A Soleto (Lecce) muore Alessio Miceli

In un primo momento sembrava che Alessio Miceli volesse allacciarsi una scarpa, poi è caduto di nuovo e non si è più rialzato. I soccorsi sono stati immediati, ma neanche l’uso del defibrillatore è servito per salvare la vita ad Alessio Miceli che è spirato sull’ambulanza che lo stava trasportando all’ospedale di Galatina. Miceli non ha mai ripreso conoscenza.

Un’altra morte in campo, quindi. La quarta in dieci mesi dopo quelle del pallavolista Bovolenta, dei calciatori Morosini e Loru. Un’altra giovane vita viene spezzata e gli interrogativi si fanno sempre più stringenti. E’ davvero possibile parlare solo di fatalità ? E’ possibile evitare altri lutti ? E soprattutto perché questi eventi si ripetono con disarmante puntualità?

 

Written by Fabrizio Pucci

Fabrizio Pucci nasce nel 1970 a Livorno, città dove risiede. Nel 1984 pubblica il primo articolo, la presentazione della partita di calcio Livorno-Ancona. Dopo il Liceo inizia una serie di collaborazioni con radio e tv che con gli anni lo porteranno fino a Tele+ e Sportmediaset. Attualmente collabora con Il Tirreno di Livorno. Appassionato di Sport, non si perde una partita del 'suo' Livorno per lavoro, ma anche per amore della maglia amaranto. Pessimista di natura, perché è sempre meglio prepararsi al peggio per poi festeggiare il meglio.

Balotelli Napoli

Calciomercato Milan: per Balotelli c’è l’offerta ufficiale

Piazza Pulita, diretta su La7 (anche in streaming): ospiti Fini e Salvini