in

Calciomercato: 3 argentini per Inter, Palermo e Fiorentina

La prima trattativa è quella dell’Inter, che sarebbe sulle piste di Facundo Ferreyra, classe 1991 e dotato di passaporto italiano. Il giovane calciatore è la vera rivelazione di questo campionato di apertura argentino, dove è andato a segno ben 13 volte su 15 partite giocate. Il calciatore interessa molto e gli osservatori dell’Inter sono stati visti più volte presenti allo stadio per vederlo giocare.

facundo ferreyra inter

La seconda trattativa riguarda l’arrivo di Rogelio Funes Mori alla corte di Sergio Zamparini, nelle file del Palermo. Anche Funes Mori è molto giovane, ma vanta già una discreta esperienza sul campo. Ha esordito nel 2009 e da allora è andato a segno ben 20 volte su 80 presenze. Molti in patria lo paragonano a Trezeguet, per lo stile di gioco e per le caratteristiche fisiche. Funes Mori è da tempo un pallino di Lo Monaco, e Zamparini sembrerebbe intenzionato a dare fiducia al fiuto del suo direttore sportivo.

La terza trattativa è quella che porterebbe alla corte di Montella il centrocampista Julio Alberto Buffarini. Si tratta di un mediano difensivo che molto bene sta facendo nelle file del San Lorenzo. In patria c’è già chi lo ha paragonato a nomi importanti come Diego Pablo Simeone o Mathias Almeyda. Il calciatore è in possesso di passaporto italiano ed ha appena chiuso una trattativa che sembrava ormai in dirittura di conclusione con il Porto.

photo credit: sempreinter.com

photo credit: napolicalciolive.com

Grande appassionato di SEO e Social Media Optimization (SMO), vive costantemente online. Scrive su diversi blog e portali del settore su diversi argomenti tra i quali SEO, social, sport, lavoro, startup, ambiente e notizie curiose. Il suo Network di pagine Facebook conta oltre 100.000 fan. Ama occuparsi di progetti web based volti a incrementare il traffico di visite ed elaborare strategie volte ad aumentare il ROI delle aziende clienti.

Una società Multirazzista

Corradino Mineo candidato PD Sicilia

Corradino Mineo capolista PD al Senato in Sicilia