in

Calciomercato Napoli, doppio colpo strategico della dirigenza azzurra: ufficializzati Vinicius Morais e Bangoura

Dopo aver ricevuto il secco no da parte di Verdi Politano, il Napoli continua a tenere monitorate le piste Lucas e Younes per l’esterno d’attacco. Nel frattempo, però, la dirigenza azzurra mette a segno un doppio colpo ‘strategico’: il Napoli, infatti, si assicura le prestazioni di Vinicius Morais, acquistato dal RC Sport, e Bangoura, ex Inter e Cesena attualmente svincolato. Il doppio colpo si tratta di una pura strategia societaria, i due calciatori non andranno a rinforzare la rosa di Maurizio Sarri.

Bangoura, calciatore che ha militato nelle giovanili dell’Inter e del Cesena, è stato acquistato per tenere occupata la casella degli extracomunitari. Tale operazione è stata eseguita già in passato dal Napoli e i calciatori poi o andavano in scadenza di contratto oppure venivano ceduti all’estero. La stessa sorte sarà riservata al neo acquisto azzurro. E Vinicius Morais? L’attaccante brasiliano, invece, è legato a doppio filo al re degli agenti, Jorge Mendes. L’acquisto del giovane classe ’95, infatti, potrebbe rientrare nel rinnovo contrattuale di Ghoualm. L’agente di Cristiano Ronaldo ha avuto un ruolo determinante nella trattativa che ha portato al prolungamento di contratto del terzino algerino.

Il Napoli resta comunque attivo sul calciomercato, nonostante i numerosi rifiuti accumulati dalla dirigenza azzurra. Il club partenopeo è alla ricerca di un esterno d’attacco per sostituire il partente Giaccherini. In uscita, inoltre, il Napoli cerca una squadra per Nikola Maksimovic.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Royal Rumble 2018, Daniel Bryan e Kurt Angle parteciperanno? Gli ultimi rumors

Don Matteo 11 trama

Nuova sigla Don Matteo 11: tante critiche , ma tutti guardano la fiction Rai