in

Calciomercato Roma: Zeman verso l’esonero

“Il lavoro di Zeman è soddisfacente per alcuni aspetti, ma è chiaro che ci sono cose meno positive.” Così il ds Sabatini su Mister Zeman, al termine della conferenza stampa del nuovo arrivato in casa Roma.

roma parma

Più volte si erano sentite voci su un avvicinamento della società giallorossa all’attuale tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, ma se fino ad oggi non vi era nulla di cui dubitare sulla permanenza di Zeman sulla panchina romanista, le ultime dichiarazioni del dirigente lasciano ben pochi spazi all’immaginazione.

E se esalta l’euforia, il cambio di modulo e di strategia e la perseveranza nel gioco dei giovani (si prenda ad esempio Lamela o Destro, due emergenti nel panorama calcistico) del tecnico, non può più dire lo stesso dei risultati: “si arriva ad una situazione, quella odierna, di poca soddisfazione rispetto a quello che la squadra riesce a produrre.

Adesso ci fermeremo un po’ interrogandoci sui motivi che non ci hanno portato a fare cose congrue alle richieste, parlo di lavoro, di proposte, oppure vedere se abbiamo sbagliato qualcosina nel comporre l’organico. Siamo in una fase di studio che contempla anche l’idea di potere cambiare l’allenatore, molto marginalmente perché l’allenatore ha fatto bene con noi nonostante tutto e di cui siamo contenti”.

Conoscendo Zeman, la sua risposta in merito a queste dichiarazioni non tarderà ad arrivare. Pungente e diretta come sempre.

Written by Virginia Sirtori

26enne, Sanremese di origine, Milanese per adozione.
Figlia di un giornalista sportivo, sogna di seguirne le orme.
Ama definirsi una "Calciofila DOC", conosce la regola del fuorigioco e non si lascia sfuggire mai l'ultima notizia in materia, tanto da sfinire i due uomini di casa (compagno e gatto). Per sua fortuna, ha una sorella laziale che le fa da complice.

Palermo, Zamparini contro Gasperini: “Ha sbagliato lui”

Sondaggi elezioni politiche 2013

Sondaggi elettorali 2013, Senato: Centrosinistra non ha maggioranza