in

Calciomercato, Verdi pronto ad accettare il Napoli: primo acquisto per giugno?

Si riapre la trattativa tra Simone Verdi e il Napoli: il calciatore del Bologna sembrava vicinissimo all’approdo in azzurro nella finestra invernale di calciomercato, ma saltò tutto prima della firma sul contratto. I rapporti tra le parti, però, non si sono raffreddati e il Napoli continua ad inseguire quello che oggi viene ritenuto un top player all’altezza della squadra di Maurizio Sarri. Secondo quanto affermato dal calciatore, Verdi sarebbe rimasto al Bologna per concludere il progetto avviato ad inizio anno con la società rossoblù.

Aurelio De Laurentiis

Calciomercato, Verdi e Napoli nuovamente a colloquio: il calciatore potrebbe essere il primo rinforzo del nuovo corso

Con il campionato che si avvia verso il rush finale, Simone Verdi torna a pensare al futuro e al salto di qualità che deve assolutamente fare. Il Napoli non ha mai chiuso la porta al fantasista del Bologna, anzi, nelle ultime ore pare che le parti siano entrate nuovamente in contatto. Verdi stavolta sarebbe pronto ad accettare la proposta del Napoli, ma ovviamente la chiusura della trattativa è ancora molto lontana. Nei prossimi giorni la dirigenza partenopea incontrerà l’entourage di Simone Verdi per cercare un’intesa.

Il calciatore del Bologna potrebbe essere il primo rinforzo della finestra estiva di calciomercato. Il primo tassello del nuovo corso guidato (o forse no) da Maurizio Sarri. Resta sempre aperto il caso Younes: il calciatore era pronto ad approdare al Napoli a gennaio, ma il suo arrivo saltò improvvisamente senza un motivo apparente. Il caso sarà risolto sicuramente con l’apertura della prossima finestra di calciomercato.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Personale Ata 2018 Modello D3

Personale Ata 2018 Modello D3: ecco come scegliere le 30 sedi per lavorare nel mondo della scuola

Omicidio Sarah Scazzi: Michele Misseri violento? Il racconto inquietante della moglie a Storie Maledette